I giovani dello YCCS vincono nella vela volante

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

I giovani dello YCCS vincono nella vela volante

By Sailingsardinia   /     set 24, 2020  /     Varie  /  

ImmineMalcesine, Lago di Garda (VR) 24 settembre 2020. Young Azzurra, il programma di vela foiling giovanile dello Yacht Club Costa Smeralda, ha vinto con nettezza il Grand Prix 2.2 della Persico 69F Cup.

Il team guidato dallo skipper Ettore Botticini rimarrà a Malcesine, sull’alto Lago di Garda, per il terzo Grand Prix della stagione, dal 28 settembre al 3 ottobre.

La vittoria di Young Azzurra si è concretizzata nella giornata di ieri, quando ha vinto ben 4 delle 8 prove svolte, con 3 secondi posti e un terzo. La giornata di oggi, 24 settembre, è stata caratterizzata da vento leggerissimo e instabile mai superiore a 6/7 nodi. Nell’unica prova che il Comitato è riuscito a portare a termine, Young Azzurra ha confermato con un’altra vittoria netta la sua supremazia in una classe nella quale ha fatto il suo esordio solo ad agosto. Il team si è distinto per le manovre pulite e una tattica azzeccata. Young Azzurra ha allungato sulla flotta subito dopo la partenza, prendendo poi un vantaggio sempre maggiore dopo ogni boa del quadrilatero che forma il campo di regata. Dietro Young Azzurra sono saliti sul podio di Malcesine FlyingNikka 47 e Team Agiplast di Hong Kong.

“Abbiamo raccolto i frutti dell’allenamento svolto nell’ultimo periodo – spiega lo skipper Ettore Botticini – questa vittoria è la conferma del buon lavoro svolto con il nostro coach Enrico Zennaro. Ci mancava il confronto con gli altri team e siamo davvero lieti della nostra curva di apprendimento”.

Assieme allo skipper Ettore Botticini, a bordo di Young Azzurra hanno regatato il neo campione italiano Finn, confermato ufficialmente come membro del team, Federico Colaninno nel ruolo di flight controller, mentre alla randa si sono alternate Francesca Bergamo ed Erica Ratti, entrambe sotto osservazione. Per Francesca si è trattato del secondo evento con Young Azzurra, mentre per Erica è stata la prima esperienza.

Le osservazioni per la formazione del team proseguiranno nel corso della stagione, che si concluderà a novembre a Porto Cervo.

Il Commodoro YCCS, Michael Illbruck era presente a Malcesine ed ha commentato visibilmente soddisfatto: “Il team funziona bene, i ragazzi sono in sintonia tra loro e imparano molto rapidamente a conoscere questa nuova barca. Tutto questo spiega la solida performance in quest’evento. Come YCCS siamo felici di questa vittoria e ci congratuliamo con tutto l’equipaggio, stiamo andando nella giusta direzione.”

119760903_1242056696129227_8627557432563421825_o
CLASSIFICA FINALE

1 – YOUNG AZZURRA – 49 PT
Ettore Botticini, Federico Colaninno, Erica Ratti, Francesca Bergamo

2 – FLYING NIKKA 47 – 35 PT
Roberto Lacorte, Lorenzo Bressani, Enrico Zennaro, Ruggero Tita, Simone Salvà

3 – RHKYC TEAM AGIPLAST – 31 PT
Calum Gregor, Maria Cantero, Nicolai Jacobsen

4 – FLYING NIKKA 74 – 25,5 PT
Alessio Razeto, Lorenzo De Felice, Andrea Fornaro
5 – FP.SAILING – 15,0
Alessandro Caldari, Giacomo Bandini, Lorenzo Franceschini

Comunicato della Classe 69F

Malcesine, 24 settembre 2020 – È bastata una prova (vinta) a Young Azzurra per suggellare la vittoria dell’ITAS Assicurazioni Grand Prix 2.2 della Persico 69F Cup. In una Malcesine avara di vento – condizione assolutamente inedita – lo scafo con equipaggio Under 25 composto da Ettore Botticini, Federico Colaninno, Francesca Bergamo ed Erica Ratti e armato dallo Yacht Club Costa Smeralda ha esordito battendo giovani ed esperti, e mettendo subito in chiaro il potenziale di un equipaggio maturo, concentrato e allenato: “Siamo soddisfattiha dichiarato Botticinicome ho già avuto modo di sottolineare, ci siamo allenati molto ma da soli, e in questo evento abbiamo provato l’effetto che fa essere nella mischia. I nostri equilibri, il nostro training funziona e questa è l’ottima notizia”. Il team sarà già in gara anche nella prossima tappa, nel Gran Prix 3.1 in programma sempre a Malcesine, sperando in condizioni di vento più tipiche del Garda.

La seconda piazza dell’ITAS Assicurazioni Grand Prix va invece a FlyingNikka 47, alla ricerca di punti importanti per la classifica di circuito, terzo posto invece per RHKYC Team Agiplast, i ragazzi di Hong Kong che dopo una lunga permanenza in Italia per allenarsi e regatare in Persico 69F si preparano a fare la valigia e rientrare in patria, dove troveranno il loro monotipo già pronto ad accoglierli per ulteriori sessioni di allenamento e l’obiettivo di ritrovarsi nel circuito 2021. Chiudono la classifica di tappa FlyingNikka 74 e FP Sailing.

Lorenzo Bressani, fly controller del FlyingNikka 47, si lascia andare a una dichiarazione d’amore nei confronti di questa barca: “Stiamo assistendo a un grande successo – commenta – e credo che tutti gli armatori e tutti i velisti giovani dovrebbero provare il foiling e il Persico 69F in particolare. È una barca che grazie alla messa a punto da parte degli organizzatori è facile da portare, esalta la velocità, ti sfida a imparare a regolare le appendici. A ogni tappa vediamo nuovi armatori e nuovi ragazzi nel circuito, è un segnale forte e interessante, tutti dovrebbero provare a volare sull’acqua”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami