SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

 

 

Marta ancora Campionessa

Al CICO di Loano arriva il titolo italiano di Marta Maggetti. Enrico Strazzera è quarto nei Laser

 
 

 Tempo fa l'avevamo segnalata come la regata 2013 più importante per Marta. Sarebbe dovuta essere la regata di confronto con le altre italiane, i mostri sacri del windsurf nazionale, quelle che, per intenderci, si giocheranno il posto per Rio 2016. Invece siamo rimasti un po? delusi: La Tartaglini neanche si è presentata e la Linares ha regatato solo il primo giorno ritirandosi poi per un problema alle costole. Per Marta è rimasto solo il confronto con Veronica Fanciulli, la più giovane tra le aspiranti alle prossime olimpiadi. La classifica da la vittoria a Marta e sul campo si è vista la superiorità di Marta in condizioni di vento medio leggero mentre Veronica, col ventone, ha mostrato una marcia in più. Nulla di nuovo...lo si sa da tempo che il peso piuma di Marta tanto la avvantaggia con le ariette, quanto la penalizza quando il vento è forte. Per il resto la regata non è stata molto avvincente visto i pochi partecipanti: solo tredici atleti di cui solo quattro donne! Sì, Marta ci ha abituato a vittorie più importanti, ma un titolo italiano è sempre un titolo! la sparring partner di Marta, Elena Vacca, chiude al terzo posto. Tra i maschietti complimenti a Mattia Camboni che vince facile il titolo. Ecco, Mattia, invece, è il giovane che ha messo in riga gli "anziani" della classe come l'olimpionico Federico Esposito. Il nostro Michele Cittadini non riesce a brillare: pare avesse rimediato, all'ultimo momento, un'attrezzatura molto molto vecchia e non è riuscito proprio a farla camminare.

 


Nei Laser invece ci rimane l'amaro in bocca. Enrico Strazzera inizia alla grande portandosi subito in prima posizione. Poi una giornata storta con delle scelte strategiche tutte sballate. Nella giornata ventosa ritorna in forma e chiude con un primo e un ottavo. Infine nell'ultima giornata con un 2-6 chiude al quarto posto. Enrico anche questa volta si conferma tra i primissimi della classe, mancandogli però il guizzo vincente necessario per raggiungere traguardi importanti. C'è da dire che i primissimi in classifica fanno tutti parte dei gruppi sportivi delle Forze Armate: insomma dei professionisti a tutti gli effetti. Enrico invece, per quanto sia molto professionale nella gestione dell'attività sportiva, non ha alle spalle il sostegno che solo un gruppo sportivo ti può dare. Diciamo anche che siamo nelle fasi preliminari della campagna olimpica e tutto è ancora da vedere e rivedere e anche l'altro alfiere dello YCCagliari, Giovanni Meloni potrebbe tranquillamente entrare nei giochi. Staremo a vedere perché, state tranquilli, Sailing Sardinia rimarrà sempre il tifoso n° 1 dei nostri ragazzi.
 

 

COMUNICATO STAMPA – 16 SETTEMBRE 2013

ASSEGNATI OGGI A LOANO I TITOLI ITALIANI DELLE CLASSI OLIMPICHE: VITTORIE PER MATTIA CAMBONI (RS:X M), MARTA MAGGETTI (RS:X F), GIORGIO POGGI (FINN), CAPURRO-PUPPO (470 M), KOMATAR-CARRARO (470 F), ANTONIO SQUIZZATO (2.4 MR), SILVIA ZENNARO (LASER RADIAL), FRANCESCO MARRAI (LASER STANDARD) e JOYCE FLORIDIA (LASER RADIAL JUNIORES).

 

Al termine di quattro intensi giorni di regate in cui la vela ha offerto uno show fantastico, si sono conclusi i Campionati Italiani Classi Olimpiche 2013, ventesima edizione di un evento che ha riunito a Loano (Savona) i migliori velisti italiani delle classi Laser Standard, Laser Radial, tavole a vela RS:X (M e F), 470 (M e F), Finn e 2.4 mR.

 

Reduci da una domenica a base di tanto vento (fino a 30 nodi) e mare mosso, gli oltre 200 velisti impegnati in questo riuscito CICO (acronimo, appunto, di Campionati Italiani Classi Olimpiche) oggi hanno terminato la loro quattro giorni di vela in condizioni decisamente più tranquille rispetto a ieri, con una brezza che non ha mai superato i 10 nodi d’intensità, regalando regate comunque molto tattiche e interessanti, decisive per l’assegnazione dei titoli Italiani delle classi olimpiche.

 

Titoli che sono andati a Mattia Camboni (LNI Civitavecchia) e Marta Maggetti (Windsurfing Club Cagliari) nelle tavole a vela RS:X, Giorgio Poggi (Fiamme Gialle) nei Finn, Matteo Capurro-Matteo Puppo (YC Italiano) nel 470 maschile (assoluto e juniores), Francesca Komatar-Sveva Carraro (Aeronautica Militare) nel 470 femminile, Antonio Squizzato (Canottieri Garda Salò) nei 2.4 mR (assoluto e IFDS), Silvia Zennaro (Compagnia della Vela Venezia) nel Laser Radial, Joyce Floridia (Fraglia Vela Riva) nel Laser Radial juniores e Francesco Marrai (Fiamme Gialle) nel Laser Standard (assoluto e juniores).

 

I Campionati Italiani Classi Olimpiche sono stati organizzati dal Circolo Nautico Loano con il supporto dello Yacht Club Marina di Loano, il patrocinio del Comune di Loano e della Provincia di Savona e la collaborazione della Marina di Loano (base logistica dell’evento), Comitato Prima Zona FIV, CNAM Alassio, CN Andora, YC Imperia, CN del Finale, Club del Mare Diano, Circolo Nautico Albenga, LNI Albenga, LNI Ceriale, CN San Bartolomeo, Surfing Park Andora e Centro Nautico Vadese.

A seguire, i primi tre di ogni classe (classifiche complete su www.cicoloano.it).

Classe Laser Standard (64 barche)    
1.Francesco Marrai (Fiamme Gialle) 17 punti (4-2-3-1-2-2-3-8); 2.Alessio Spadoni (Circolo Canottieri Aniene) 21 punti (16-7-1-2-3-1-4-3); 3.Giovanni Coccoluto (Fiamme Gialle) 28 punti (2-3-2-11-6-3-1-2).

Classe Laser Radial (25 barche)          
1.Silvia Zennaro (Compagnia della Vela Venezia) 21 punti (5-4-5-3-2-1-DNF-1); 2.Laura Cosentino (Compagnia della Vela Venezia) 25 punti (1-9-6-1-4-6-5-2); 3.Joyce Floridia (Fraglia Vela Riva) 26 punti (11-1-2-6-3-5-1-8).

Classe 470 M (22 barche)                      
1.Sime Fantela-Igor Marenic (CRO-SC Krsevan) 14 punti (4-1-2-1-1-1-4-4); 2.Matteo Capurro-Matteo Puppo (YC Italiano) 19 punti (1-4-1-DNF-6-3-2-2); 3.Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti (YC Cupa) 22 punti (2-8-10-2-2-2-3-3); 4.Francesco Rebaudi-Matteo Ramian (YC Italiano) 29 punti (5-2-3-4-4-5-6-11).

Classe 470 F (10 barche)                       
1.Francesca Komatar-Sveva Carraro (Aeronautica Militare) 56 punti (8-9-7-7-8-8-10-9); 2.Roberta Caputo-Giulia Paolillo (Circolo Canottieri Aniene) 85 punti (7-17-15-10-15-13-13-12); 3.Anna Bettoni-Sofia Carluccio (C. Velico 3V) 96 punti (6-13-9-18-16-DNF-20-14).

Classe 2.4 mR (20 barche)         
1.Antonio Squizzato (Canottieri Garda Salò) 12 punti (2-2-2-2-1-1-7-2); 2.Nicola Redavid (LNI Milano) 16 punti (1-3-1-5-2-3-3-3); 3.Mario Gambarini (LNI Mandello del Lario) 19 punti (3-OCS-3-1-3-4-1-4).

Classe Finn (18 barche)             
1.Giorgio Poggi (Fiamme Gialle) 16 punti (1-1-4-2-1-1-4-2); 2.Enrico Voltolini (Fiamme Gialle) 24 punti (2-5-1-5-2-2-6-1); 3.Filippo Baldassari (Fiamme Gialle) 30 punti (3-6-2-4-3-3-3-6).

Classe RS:X M (9 tavole)                       
1.Mattia Camboni (LNI Civitavecchia) 10 punti (1-1-1-1-1-2-3-OCS); 2.Daniele Benedetti (LNI Civitavecchia) 14 punti (3-2-2-2-3-1-1-5); 3.Federico Esposito (Fiamme Oro) 19 punti (2-3-4-3-2-3-2-4).

Classe RS:X F (4 tavole)            
1.Marta Maggetti (Windsurfing Club Cagliari) 44 punti (6-8-6-9-6-8-8-2); 2.Veronica Fanciulli (Aeronautica Militare) 44 punti (9-9-8-6-7-6-5-3); 3.Elena Vacca (Windsurfing Club Cagliari) 53 punti (8-7-7-8-8-7-9-8).

News, gallery, commenti e approfondimenti sono presenti sul sito della Federazione Italiana Vela (www.federvela.it) e della manifestazione (www.cicoloano.it).

 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.