22 le barche in mare per la prima di Vento de l’Alguer

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

22 le barche in mare per la prima di Vento de l’Alguer

By Sailingsardinia   /     lug 07, 2021  /     Varie  /  

EB2021C1-86AC-4667-BD1D-08C0594A36A8Il Campionato  VENTO DE L’ALGUER,  organizzato dalla Lega Navale Italiana Sezione di Alghero in collaborazione con il CONSORZIO PORTO DI ALGHERO,  main sponsor della manifestazione è giunto alla sua X edizione.  Domenica si è disputata la prima delle sette regate di altura del calendario 2021, il “Trofeo Onda Blu- XI Memorial Marco Caula”,  abbinato alla manifestazione “10000 vele di solidarietà- Cambiamo rotta insieme” iniziativa nazionale volta a esprimere un concreto e tangibile sostegno alla lotta contro la violenza di genere in particolare sulle donne. 

Ad ogni barca partecipante è stato dato un lungo nastro rosso da issare sugli alberi come segno distintivo di appartenenza a questa grande flotta solidale,  nastri rossi sono stati posti anche in sede alla Banchina del Porto.82A0D304-F0BF-434E-8445-45237928BFB9

22 le barche iscritte alla regata nelle categorie SPI e NO SPI.  Campo di regata di fronte a Fertilia. Sono state disputate 2 prove come previsto,  la prima con partenza alle 13:30 e 6 nodi di vento di scirocco.  La partenza è stata regolare con Gagliarda e Luna Storta che hanno da subito dato vita ad un entusiasmante testa a testa.

Dopo un doppio giro del precorso a bastone però tutte le barche,  tranne una, Calvados II di Manuel Fara, hanno clamorosamente mancato la boa di arrivo e sono state pertanto protestate dal Comitato di Regata ed escluse dall’ordine di arrivo. La partenza della seconda prova alle 15:38 con 7-8 nodi di vento da Sud.  Vitamina di Antonello Casu  da subito ha fatto la scelta tattica migliore, scegliendo il percorso con più pressione.  La barca più performante è stata Gagliarda di Niccolò Patetta che anche questa volta ha tagliato il traguardo in tempo reale per prima subito seguita da Luna Storta di Salvatore Soggiu e da Vitamina.

Le classifiche  compensate dal Rating FIV vedono al primo posto nella classe SPI Calvados II di Manuel Fara seguito da Gagliarda e da Vitamina ,  mentre nella classe NO SPI L’altra Luna di Brunello Dessì,  seguita da Datenandi di Stefano Macciocu e Mau One di Giuseppe Dessì.B2FC7863-3296-4DB3-A5A8-D82E12FBA5A1

Durante la premiazione che è seguita in sede alla presenza dello sponsor di tappa Francesco  Masu di Onda Blu è stato osservato un minuto di silenzio per il nostro socio Maurizio Sabia, armatore di Corto Maltese,  mancato da poco.   2C4D1DF6-096E-4716-8CEA-AE272EE3A747

Prossimo appuntamento con il Vento de l’Alguer  con la prima delle prove di Vela Latina,  la XVII regata di Sant’Elm ,  domenica prossima;  infatti in calendario sono state inserite anche tre appuntamenti di vela latina,  cui parteciperà anche Annina 1920,  il gozzo da poco restaurato dalla nostra sezioneCC3BC8B8-9EFD-4935-96C2-714F7D6B5F89 D06C9D88-EC08-4895-B031-0BD73AC60213

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami