Aarhus Worlds: quanti azzurri in Medal tra Nacra e Rsx!

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Aarhus Worlds: quanti azzurri in Medal tra Nacra e Rsx!

By Sailingsardinia   /     ago 11, 2018  /     Varie  /  

imageFinalmente abbiamo i verdetti per le Medal Race di RSX e Nacra due classi che, al Mondiale Classi Olimpiche di Aarhus, ci stanno regalando veramente grandi emozioni. Prima di tutto (scusateci ma siamo Sailing SARDINIA) Marta Maggetti agguanta la Medal Race e ci entra da sesta! Marta ha condotto una settimana strepitosa con una costanza da vera professionista; se si escludono due scivoloni intorno al ventesimo ( ma ci stanno in dodici prove) la surfista cagliaritana è stata sempre nei dieci con una vittoria e un terzo posto come piazzamenti migliori. Abbiamo temuto nella giornata di ieri in cui, a seguito di piazzamenti non brillantissimi (ma sempre positivi), era scivolata in decima posizione e abbiamo finalmente esultato oggi che la vediamo entrare in Medal con un signor punteggio. “Oggi è stata una giornata veramente difficile con vento bello tosto, molto rafficato e difficile da interpretare. Sono riuscita a mettere a punto tutta l’attrezzatura e, con delle buone partenze ho centrato la Medal”.

La medal si presenta abbastanza aperta per lei: matematicamente può perdere solo una posizione, come potrebbe, sempre numeri alla mano, arrivare fino al podio. Se analizziamo la situazione più concretamente sembra più facile che la sua posizione finale si assesti tra il quinto e settimo posto: insomma se le va male finisce settima, se le va bene potrebbe anche agguantare il bronzo.

 Rimane comunque la grande soddisfazione per Marta di aver selezionato l’Italia per le Olimpiadi di Tokyo. Questo non vuol dire che sarà lei l’atleta olimpica anzi, attualmente è abbastanza indietro rispetto alla favoritissima Tartaglini. C’è però da evidenziare che mai un velista sardo è arrivato così in alto in una classe olimpica.   Ma pensiamo all’immediato: domani giornata di riposo  e Domenica tutti online per seguire la sua Medal.

imageMolto bene anche Flavia Tartaglini che ha sicuramente regatato tutta la settimana al di sotto delle sue possibilità ma, da grande campionessa, ha tirato fuori il carattere agguantando la Medal grazie ad un secondo nell’ultima prova

imageTra i maschi una settimana da incorniciare per Mattia Camboni e Daniele Benedetti che sono riusciti entrambi ad entrare in Medal. Mattia ha ripreso il ritmo dei bei tempi, regatando con una regolarità impressionante in tutte le condizioni: molto bene con il vento leggero, le sue condizioni, attento a non perdere troppi punti quando il vento favorisce i “giganti” stranieri. Daniele, invece, è stata la vera rivelazione di questo mondiale.

Un inizio da leone, dopo sei mesi di riposo per operazione al ginocchio, da lui non se lo sarebbe aspettato nessuno. Ma ha voluto stupire ancora di più centrando diversi bei piazzamenti con arie leggere, condizioni per lui sempre difficili. A dir poco eroico! Per entrambi la posizione finale, dopo la Medal, dovrebbe essere tra il quinto e il nono posto. Decisamente lontano dai due alfieri azzurri c’è tutta la squadra Under21 tra cui il nostro Carlo Ciabatti che archivia una settimana da dimenticare con la mancata qualificazione in gold fleet.

imageNei Nacra abbiamo avuto un’altra settimana di grandi emozioni. Ruggero Tita e Caterina Banti hanno iniziato con tre primi. Poi una stupida squalifica ha fatto perdere loro il ritmo vincente. Una serie di prove opache nel vento leggero e ballerino di Aarhus allontanano i due dalla posizione a cui sono abituati: la prima. Per fortuna oggi, complice un vento più regolare, RuggieCate ritornano in testa ma con un solo punto di vantaggio davanti a tal Nathan Outteridge, situazione inusuale per loro perché, a tutte le Medal del 2018 ci sono sempre arrivati con la vittoria gia in tasca.

imageGrandissimi anche Vittorio Bissaro e Maelle Frascari che sono sereni in Medal dopo aver superato, anche loro, la crisi di metà campionato, dovuta allo svolgimento di prove al limite della regolarità.

CLASSIFICHE

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>