Ad Alghero Vigne Surrau, Botta Dritta e 12.1

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Ad Alghero Vigne Surrau, Botta Dritta e 12.1

By Sailingsardinia   /     ott 21, 2020  /     Varie  /  

AC03DC31-CE2E-46C9-86AC-04D640319404Niente, non c’è nulla da fare: Vigne Surrau vince sempre. Vento forte, vento leggero, regate di flotta, “regate a voli”…cambiando l’ordine degli addendi la somma non cambia: Vigne Surrau è sempre nella prima riga della classifica. Neanche Mariolino DiFraia, con il suo Botta Dritta, è riuscito ad impensierire la barca del Club Nautico Arzachena.

Anche questa volta il format con le “regate a voli” su un mini percorso molto vicino a terra ha avuto il successo aspettato. Si, il futuro delle regate va proprio in questa direzione: percorsi piccoli, visibili da terra…726A627E-E3BA-4631-A990-6461235C9B20

I J24 sono tornati in acqua questo fine settimana per proseguire la terza tappa del circuito Zonale.  La locale Sezione della Lega Navale Italiana ha organizzato il J24 contest denominato “Trofeo Acqua Minerale Santa Lucia regata a voli” con la collaborazione del Consorzio Porto di Alghero, , della firstBUNKER Centro Alghemar dell’ Assistenza Nautica Paddeu .  I voli sono brevi regate molto tecniche e veloci in cui si sono sfidati i 10 equipaggi J24 iscritti.  98292A10-D6D6-4C0C-91C2-CF305911B9C3Ben 24 i voli disputati (16 il sabato,  8 la domenica),  ad ogni volo a rotazione partecipavano 5 barche, 8 voli contavano come  una prova.  Le acque adiacenti al molo di sottoflutto del porto di Alghero hanno ospitato il piccolo campo di gara;  vero dominatore è stato il J24 Vigne Surrau timonato da Aurelio Bini che grazie alle due vittorie del sabato ed al secondo posto di domenica si è aggiudicato il Trofeo Acqua minerale S. Lucia.

In equipaggio con lui anche Pietro Alvisa, Mauro Pisanu, Evero Niccolini, Roberta Piras. “Questo risultato è frutto di tanti anni di  lavoro insieme,  unito ai talenti personali come quello di Aurelio e di Evero che sono impagabili; è questa l’alchimia, sul monotipo il fattore premiante è l’equipaggio”- ha commentato Mauro Pisanu.  F22470C3-8DED-46CE-AE18-54A75BB39852In seconda posizione la new entry di questa tappa del circuito Botta Dritta dell’armatore- timoniere maddalenino Mariolino Di Fraia tallonato a solo 1 punto di distacco da 12.1 timonato da  Gianluca Manca. Le due giornate sono state caratterizzate da vento non costante che variava secondo un range da 6 a 8 nodi  da ponente a ponente/libeccio.

  Queste mini regate molto tecniche hanno impegnato moltissimo non solo gli equipaggi ma anche il comitato di regata presieduto da Marcello Solinas ed i  due  giudici in acqua Chicco Clivio e Claudio Razzuoli .  La III tappa del Circuito Zonale J24 si concluderà il week end del 14 e 15 novembre sempre ad Alghero. Le regate inserite anche nel calendario nazionale saranno valevoli per attribuire il titolo di campione della III Zona.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami