Al Mondiale Star una prova al giorno…

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Al Mondiale Star una prova al giorno…

By Sailingsardinia   /     giu 19, 2019  /     Varie  /  

Star World Championship 2019Porto Cervo, 19 giugno 2019. Terza giornata di regate al Mondiale Star, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l’International Star Class Yacht Racing Association (ISCYRA) e il supporto del Main Partner Audi e dei Technical Partner Quantum Sails e Garmin Marine. Continua a modificarsi la classifica vedendo avvicendarsi ai vertici velisti pluripremiati come Augie Diaz in prima posizione seguito al secondo e terzo posto rispettivamente da Eivind Melleby e Mateusz Kusznierewicz.

Anche nella giornata odierna il vento si è fatto attendere costringendo il Comitato di Regata a esporre il segnale di Intelligenza a terra fino alle 13.00. Un’ora dopo e a seguito della prima partenza con richiamo generale, gli staristi hanno iniziato la terza prova in programma. Il vento da sud-est ha avuto inizialmente un’intensità di 6-7 nodi rinforzandosi verso il finale della prova fino a toccare i 10 nodi.

Star World Championship 2019Lo skipper Eivind Melleby, vincitore del Mondiale Star nel 2017, nel corso della prova ha accorciato sempre più le distanze dalla testa della flotta fino a concludere la terza regata primo insieme al prodiere Joshua Revkin. La vittoria odierna gli consente così di passare dalla quinta posizione provvisoria overall di ieri alla seconda. Secondo posto di giornata per Christian Paucksch in gara insieme alla prodiera Melanie Bentele – una delle due donne regatanti presenti al Mondiale – protagonisti per buona parte della competizione. Segue l’italiano Roberto Benamati, Campione del Mondo Star nel 1991, con a prua Alberto Ambrosini, terzi di giornata.

Con un grande recupero, arrivano quarti al traguardo Augie Diaz e Henry Boening i quali, grazie a questo risultato, dominano la classifica overall provvisoria seguiti dal norvegese Eivind Melleby. Al terzo posto della classifica generale scendono invece Mateusz Kusznierewicz e Bruno Prada, oggi undicesimi. Fuori dalle prime tre posizioni, ma ai piedi del podio, Paul Cayard che dalla nona posizione di ieri è passato alla quarta, a testimonianza di quanto i giochi siano ancora aperti con altre tre regate da completare.

Star World Championship 2019Il norvegese Eivind Melleby dichiara: “È stata una bella prova, brezza leggera ma stabile, qualche piccolo salto di vento davvero difficile da indovinare, ma era così per tutti. Nei prossimi giorni ci aspettiamo le stesse condizioni, forse un po’ più di vento sabato. Penso che la buona prestazione di poppa oggi ci abbia consentito di vincere questa prova. Siamo a metà Campionato, da qui in avanti cercheremo di fare il nostro meglio e ancora di più.”

Il tedesco Christian Paucksch commenta così la performance: “Siamo partiti bene, sulla sinistra vicino al pin e poi abbiamo azzeccato quasi tutti i salti di vento nella prima bolina, una buona tattica nella prima poppa e nella seconda bolina l’obiettivo era stare davanti alla flotta, ci siamo riusciti abbastanza bene. Nella parte conclusiva la scelta di tenerci sotto costa non ha pagato ed Eivind Melleby ci ha superato proprio sul finale. Peccato ma siamo comunque soddisfatti.  Se penso che quando abbiamo iniziato il Mondiale con la mia fidanzata ci siamo promessi di lasciare sempre almeno una barca dietro di noi, oggi ne avevamo ben più di una!”

 

Domani, 20 giugno, è previsto vento variabile leggero con partenza in programma alle ore 12.00.

 

CLASSIFICA

FOTO

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami