Alla fine i nostri sono ventesimi

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Alla fine i nostri sono ventesimi

By Sailingsardinia   /     apr 28, 2017  /     Varie  /  

16002931_10210764656345028_2569391356143392348_nUn’ultima giornata opaca per  nostri due surfisti impegnati in Coppa del Mondo a Hyeres. Marta Maggetti e Carlo Ciabatti chiudono al ventesimo posto l’evento francese, un ventesimo posto che lascia sicuramente un pò di amaro in bocca ad entrambi.

Per Marta, ormai esperta di World Cup, un risultato non soddisfacente, visto che ormai il suo obbiettivo rimane sempre la Medal Race. Dopo la splendida giornata di ieri ci si aspettava perlomeno una replica, invece tre brutti piazzamenti  (32-24.28) l’hanno relegata appunto al ventesimo posto. “Davano buriana per oggi, invece c’è stato un vento molto rafficato che andava dai 5 ai 20 nodi. Non mi ci sono proprio trovata…Unica nota positiva sono state le partenze ma, evidentemente, non sono servite a molto.”

Anche Carlo non è soddisfatto del risultato finale: “Oggi ho regatato proprio male e non era per il vento troppo forte. Con il vento rafficato in genere vado bene, invece oggi non ho proprio ingranato…ho fatto troppi errori” Il suo ventesimo posto è però sicuramente positivo, soprattutto se ricordiamo che è la sua prima partecipazione in WC. Certo il quinto posto della prima giornata ci piaceva di più, ma…ha ancora tante regate per mostrarci di che pasta è fatto!

2017 World Cup Series HyèresChi invece non sbaglia un colpo è Mattia Camboni che sembrerebbe presentarsi in Medal Race in terza posizione (classifica ancora da definire a seguito di alcune proteste). ” Stiamo ancora aspettando la classifica definitiva, anche se poco importa. Sicuramente saremo in tre o quattro con il punteggio molto simile e domani ci giocheremo il bronzo. Certo che è veramente esaltante giocarsi una Medal con atleti del calibro di Kiran, Piotr ecc.” Per lui poco cambia che vento ci sia: la regolarità è la sua forza. Ultima giornata sfortunata per Veronica Fanciulli che perde la Medal e chiude al tredicesimo posto. Recupero nel finale per Daniele Benedetti con un bel terzo e un finale al ventitreesimo posto

 CLASSIFICHE

2017 World Cup Series Hyères

COMUNICATO STAMPA – 28 APRILE 2017

Coppa del Mondo delle Classi Olimpiche di Hyeres verso la conclusione e primi responsi in vista delle Medal Races di domani, a cui parteciperanno gli azzurri Tita-Banti (Nacra 17), Mattia Camboni (RS:X M) e Crivelli Visconti-Togni (49er). Nelle altre classi, che domani disputeranno le ultime prove di flotta, Francesco Marrai è primo nel Laser Standard, con Giovanni Coccoluto sesto, Berta-Carraro quinte nel 470 F, Silvia Zennaro quinta nel Laser Radial e Antonio Squizzato terzo nel 2.4.

 

Hyeres non sarebbe Hyeres, senza almeno un giorno di Mistral. E così, puntuale come da previsioni, da ieri notte la Costa Azzurra è stata spazzata da un vento che a metà mattinata, misurato all’interno della Baia, ha toccato i 40 nodi d’intensità, costringendo i Comitati di Regata a posticipare la partenza delle prove in programma per tutte le classi impegnate nella quarta giornata di questa seconda tappa della Coppa del Mondo di Vela.

Una situazione che si è sbloccata intorno alle 13:30, quando, con il vento in calo, le prime classi sono state chiamate in acqua, seguite nell’arco di un’ora da tutte le altre.

Lo spettacolo, com’è facilmente immaginabile quando le Classi Olimpiche sono di scena nella giornata tipo di quello che è considerato il tempio della vela a cinque cerchi, è stato magnifico, un balsamo per gli occhi che dopo due giorni di cielo grigio e vento medio, hanno finalmente potuto godere appieno del potenziale della Vela Olimpica, tra planate, ingaggi mozzafiato e una continua, sistematica scarica di adrenalina.

Uno show eccezionale e una serie di risultati che anche oggi sorridono alla vela italiana, per la soddisfazione del Direttore Tecnico Michele Marchesini e del Presidente della FIV Francesco Ettorre, arrivato a Hyeres nel tardo pomeriggio per sostenere gli atleti azzurri.

2017 World Cup Series HyèresProtagonista indiscusso è il livornese Francesco Marrai (Fiamme Gialle), che vince la prima regata del giorno, chiude la seconda al quarto posto e balza in testa alla classifica del SIngolo Laser Standard, quando mancano ancora due prove, in programma domani, prima della Medal Race prevista domenica. Oltre a Marrai, nel Laser continua a brillare anche Giovanni Coccoluto (Fiamme Gialle), sesto con un 9-10 di giornata.

Nella tavola RS:X maschile, Mattia Camboni (Fiamme Azzurre), seguito a Hyeres come gli altri azzurri dal Tecnico Riccardo Belli Dell’Isca, chiude invece la serie di qualificazione al terzo posto e guadagna così l’accesso alla Medal Race in programma domani, regata riservata ai migliori dieci della classifica (Carlo Ciabatti del Windsurfing Club Cagliari chiude 20mo e Daniele Benedetti delle Fiamme Gialle, oggi terzo nell’ultima prova, è 22mo), obiettivo che invece sfugge a Veronica Fanciulli (Aeronautica Militare) e Marta Maggetti (Fiamme Gialle), rispettivamente 13ma e 20ma nell’RS:X donne.

2017 World Cup Series HyèresIn Medal Race domani anche Ruggero Tita e Caterina Marianna Banti (Fiamme Gialle-CC Aniene, oggi 7-7-10), ottavi nella classifica del Catamarano per equipaggi misti Nacra 17 (tecnico Gabriele Bruni) – Gianluigi Ugolini-Maria Giubilei (Compagnia Vela di Roma-CV Ventotene) sono 15mi ed Erika Ratti-Francesco Porro (CC Aniene) 16mi – e Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (CC Aniene-Marina Militare) nel Doppio Acrobatico 49er, ottimi quinti dopo le 12 regate di flotta e in grande evidenza, sotto gli occhi del Tecnico Luca De Pedrini, con una bella vittoria nella seconda prova di oggi.2017 World Cup Series Hyères

Niente Medal invece per Maria Ottavia Raggio-Paola Bergamaschi (CV La Spezia-SC Garda Salò) e Francesca Bergamo-Jana Germani (YC Adriaco-CNT Sirena), che concludono la tappa di Hyeres nei 49er FX con un 15mo e un 17mo posto finale.

Per quanto riguarda le altre classi, che domani disputeranno le ultime prove con le flotte al completo prima delle Medal Race di domenica, nel Doppio 470 donne Elena Berta e Sveva Carraro (CC Aniene-Aeronautica Militare) sono quinte, nel 470 uomini Giacomo Ferrari e Andrea Trani (Marina Militare) sono 12mi, nel Singolo Finn Filippo Baldassari (Fiamme Gialle) e Alessio Spadoni (CC Aniene) sono 19mo e 25mo, nel Singolo Laser Radial Silvia Zennaro (Fiamme Gialle) è quinta (14ma Francesca Clapcich dell’Aeronautica Militare, vincitrice della seconda prova di oggi proprio davanti alla Zennaro) e nel Singolo Paralimpico 2.4 Antonio Squizzato (SC Garda Salò), secondo nell’unica prova del giorno, è terzo nella classifica generale.

Domani, come anticipato, Medal Race per Tavole RS:X (M e F), Catamarani Nacra 17 e Doppi 49er e 49er FX, mentre Finn, Laser Standard, Radial e le due flotte del 470 disputeranno le ultime due regate di flotta, decisive per l’accesso alle Medal di domenica.

 

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami