A Hyeres Andrea Crisi fa paura!

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

A Hyeres Andrea Crisi fa paura!

By Sailingsardinia   /     apr 12, 2017  /     Varie  /  

17457605_1345419455525434_1509019040139513508_n“Mancano circa quaranta minuti all’arrivo a Murcia” E’ sembrato un pò cotto Andrea Crisi quando l’abbiamo sentito al telefono dopo la sua strepitosa vittoria all’Europa Cup di Hyeres “Siamo partiti stamattina alle sette da Hyeres e ora, dopo milleduecento km, stiamo arrivando a Murcia in Spagna, dove si terrà il Campionato Europeo.” In effetti la vita del velista non è solo rose e fiori…

Se guardiamo su facebook vediamo una marea di post della serie “quanto siamo bravi”, “quanto siamo belli”, “guardate cosa abbiamo vinto” ecc… questo spesso per le regate della parrocchia, o le regate dove ci sono più vincitori che partecipanti. Andrea Crisi neanche compare su facebook e tanto meno pubblicizza la sua vittoria che è di valore inestimabile. Il suo è un profilo basso, ricco di quella umiltà dei veri grandi campioni. Al telefono, sarà stato il rimbambimento del lungo viaggio, ma parlava tranquillo, modesto, quasi non si rendesse conto della sua grandissima prestazione a Hyeres

17884416_1346276448773068_1635431986010228187_n“Young italian sailor Andrea Crisi could finally impose his great performance and consistency during the event and won the Laser Europa Cup Hyeres in the Laser 4.7 class, wrapping a 6-2 in the final races today and and ending championship with 14 points (2-2-1-4-3-6-2), just 2 points ahead of previous leader Felix Baudet SUI (2-1-5-2-2-4-9), finally second overall.

Third place overall was for French sailor Matisse Pacaud (1-4-1-2-4-9-32) with 21 pt.

Fourth and fifth places for italians Antonio Persico and Matteo Paulon with 22 and 23 points respectively.”

Dal sito Eurilca

E’ proprio emozionante leggere nel sito internazionale Laser della grande vittoria di Andrea, vittoria che vale moltissimo, perchè conquistata in tutte le condizioni meteo: dal vento leggerissimo del primo giorno, al famoso Maestrale di Hyeres nel secondo e terzo giorno, per arrivare alle regate di Gold Fleet corse di nuovo con vento leggero. La Gold per i migliori, ma c’erano anche la Silver e la Bronze (centocinquantotto partenti!) “Sono contento perchè sono riuscito ad andare bene anche con il vento forte e le regate sono state tutte molto belle. La vittoria è arrivata solo all’ultima prova, che ho concluso in seconda posizione, mentre lo svizzero, fino ad allora in prima posizione, ha finito solo nono”

17190340_10208992068340407_7688207730551548319_nMa come siamo abituati da un pò di tempo, Andrea non è stato il solo a fare risultatone, perchè Matteo Paulon ha concluso in quinta posizione, con uno score, nelle ultime quattro prove, impressionante: 2-1-3-1-4! Peccato per le due prove iniziali che hanno compromesso tutta la classifica. “Siamo un gran bel gruppo, in cui ognuno spinge gli altri a far sempre meglio. Solitamente vado meglio con il vento forte ma a Hyeres ho fatto molto bene con vento leggero, soprattutto nelle due regate in Gold portando a casa un primo ed un quarto”

17861964_1343275725739807_8807119953860029976_nI ragazzi di Cannigione sono un mese in giro a regatare tra Coppa Europa, Coppa Italia (a quando la risoluzione della famosa diatriba Assolaser-FIV?) e Campionato Zonale. E la scuola? “Abbiamo con noi i libri e cerchiamo sempre di studiare, soprattutto ora che abbiamo qualche giorno libero prima dell’inizio dell’Europeo.”

Da segnalare anche la grande performance di Marco Stangoni, “solo” ottavo, che però non parteciperà all’Europeo

E ora, dopo un pò di concentrazione sui libri, pronti per l’Europeo dove il team Sardegna sarà rinforzato dal ritorno di Cesare Barabino

 

Laser Europa Cup 2017 – Hyeres, France – Laser 4.7 – Final results here.

 

 

 

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>