Buon inizio dei Laser a Cagliari

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Buon inizio dei Laser a Cagliari

By Sailingsardinia   /     feb 19, 2017  /     Varie  /  

000DSC08188Sabato tutto lasciava presagire un inizio difficile per i Laser della Terza Zona FIV, con Cagliari che offriva un Maestrale morente che non voleva lasciare spazio, complice anche un pò di nuvolosità, alla brezza da mare. Ma il Comitato di Regata diretto da Nanni Mameli ha tenuto duro ed è riuscito a far fare una prova con il residuo maestrale (ma che lotteria la regata!), ed una con una inaspettata brezza di mare. Poi la Domenica, con una giornata primaverile, la brezza, per quanto tardiva, ha soffiato regolarmente e, quindi, programma rispettato.

000DSC08124Appassionanti come sempre le regate della classe Laser, hanno ancora una volta mostrato l’essenza dell’agonismo velico, quello più puro che la sola rigida monotipia sa offrire. La massima espressione l’abbiamo avuta nell’equilibratissima classe Radial in cui il primo, Simone Giraldi, ha vinto con un solo punto di vantaggio su ben quattro agguerritissimi avversari: Mirko Farris, Martina Schirru, Giovanni Picci e Anna Barabino. Pensare che prima dell’ultima prova sembrava che la vittoria finale dovesse andare proprio ad Anna che però è incappata nella prova peggiore della serie. Cinque velisti in due soli punti è proprio il miglior segnale della spettacolarità di queste regate.

000DSC08137Tutt’altra musica nella classe Standard dove la superiorità di Leonardo Piras è stata imbarazzante, con una sola piccola sbavatura nella seconda prova di Sabato, durante la quale ha ceduto la vittoria ad un sorprendente Mario Orlich, particolarmente in forma in questo weekend: pensate che la prima prova di Domenica l’ha corsa senza il tappo della barca, regatando con diversi litri d’acqua a bordo e, nonostante tutto, concludendo al terzo posto. Mario finisce poi in finale al secondo posto. Terzo, altro veterano, Ignazio Diaz, che continua a mostrare una grinta niente male.

000DSC08168Ancora un altro discorso va fatto per la classe 4.7, categoria il cui il livello in Sardegna è altissimo, grazie alla presenza di alcuni tra i protagonisti della passata stagione agonistica nazionale. Il protagonista, questa volta, è stato Andrea Crisi, autore di quattro splendide regate ma rovinate da stupidi imprevisti: determinante è stata la penalizzazione (sembra per una schienata non sfuggita al giudice) inflittagli nell’ultima bolinetta,  prima di un vittorioso arrivo nella terza prova. Purtroppo per lui, il suo avversario è stato tal Cesare Barabino, attuale Campione Italiano della categoria che, per tradizione, non perdona e si è quindi portato a casa questa prima vittoria del 2017. Al terzo posto altro pezzo da novanta dal nome Matteo Paulon che forse avrebbe preferito vento un pò più fresco. Nota dolente della categoria 4.7 la totale assenza di velisti cagliaritani, che sembrano aver avuto due annate buche in cui l’ Optimist non ha sfornato velisti per la classe superiore.

Soddisfatti i dirigenti dello Yacht Club Cagliari per aver ospitato l’inizio della stagione di questa classe con cui , da sempre, c’è un grande feeling.

 

Classifiche

Immagine

 

000DSC08211 000DSC08209 000DSC08208 000DSC08207 000DSC08206 000DSC08205 000DSC08204 000DSC08202 000DSC08201 000DSC08200 000DSC08196 000DSC08195 000DSC08194 000DSC08193 000DSC08192 000DSC08191 000DSC08190 000DSC08189 000DSC08188             000DSC08173 000DSC08171 000DSC08170 000DSC08169 000DSC08168 000DSC08167 000DSC08166 000DSC08165 000DSC08164 000DSC08160 000DSC08159 000DSC08158 000DSC08157 000DSC08156 000DSC08154 000DSC08151 000DSC08150 000DSC08149 000DSC08148 000DSC08147 000DSC08146 000DSC08145 000DSC08143 000DSC08142 000DSC08141 000DSC08140 000DSC08138  000DSC08136 000DSC08134 000DSC08133 000DSC08132 000DSC08131 000DSC08129 000DSC08128 000DSC08127 000DSC08125 000DSC08124 000DSC08123 000DSC08115 000DSC08113 000DSC08112 000DSC08111 000DSC08110 000DSC08109 000DSC08108

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami