Cagliari delude, i laseristi no

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Cagliari delude, i laseristi no

By Sailingsardinia   /     feb 05, 2018  /     Varie  /  

27835653_1831637063527303_1972974089_oUna Domenica intera di callazzo totale, capita una o due volte l’anno e questa volta è capitata alla prima del Campionato Zonale Laser, organizzata dallo YCCagliari. Per fortuna che il Sabato un freddo Maestrale ha permesso lo svolgimento di due belle prove.

27901418_1831636946860648_877874872_oLaser Standard. I “maturi” della classe hanno visto il ritorno di Alessandro Masala che, non appena riesce a liberarsi da altri impegni, compare in mare e va sempre molto veloce. Per lui due facili primi posti. Molto bene anche Ignazio Diaz, perfettamente a suo agio nel Maestrale cagliaritano: due ottimi secondi posti che valgono appunto un secondo posto in generale. Ignazio è riuscito a tenere a bada un altro storico, quanto veloce, affezionato della classe: Enrico Lussu

27845644_1831636323527377_2010710322_oTra i Radial il livello cresce grazie ai magici ragazzi del Nordest Sardegna che, abbandonata la piccola vela da 4.7 mq, si cimentano nella categoria che li instrada nella  successiva classe, quella olimpica. Grandissimo Matteo Paulon che, regatando a suo agio nel fresco Maestrale, approfitta anche del passo falso di Andrea Crisi, penalizzato nella seconda prova da un intervento arbitrale.

Sempre ai vertici anche Cesare Barabino, sempre ben posizionato sul campo di regata: a Cagliari è sembrato che stesse studiando  la nuova categoria, per ambire agli stessi traguardi ottenuti in 4.7. Ma la sorpresa della giornata è Gabriele De Marco, dello Yacht Club Cagliari che centra forse il suo primo risultato importante (secondo) in mezzo ad avversari di altissimo livello: bravissimo!

27787247_1831636446860698_711596501_oTra i 4.7 rimane il titolato Marco Stangoni, che fa valere le gerarchie vincendo facile ma, subito dietro sorprende la signorina Sofia Sechi che, pur in condizioni più idonee ai maschietti, conquista un prestigioso, quanto indiscutibile, secondo posto. Sofia sembra voler continuare la filiera di laseristi di altissimo livello, creata allo Yacht Club Cannigione. Terzo il bravissimo Davide Casula che fa fare capolino al CN La Caletta nella zona di alta classifica

foto Fulvio Fiorelli

47 Radial

standard27785573_1831636870193989_851025830_o27786023_1831637010193975_1559185105_o27786083_1831636333527376_1273144459_o27786189_1831636893527320_541591391_o27786894_1831636426860700_232568091_o27787211_1831636936860649_1543294518_o27787247_1831636446860698_711596501_o27787256_1831636386860704_1437941854_o27787302_1831636310194045_1471381034_o27787382_1831636973527312_1072750058_o27835653_1831637063527303_1972974089_o27836313_1831636476860695_1071004423_o27836459_1831636403527369_1999320586_o27845613_1831636890193987_1732496862_o27845620_1831636993527310_987691696_o27845644_1831636323527377_2010710322_o27845717_1831636343527375_648779496_o27846250_1831636360194040_1569971342_o27846264_1831637013527308_1627428187_o27846337_1831636413527368_845434109_o27901402_1831636900193986_1170935511_o27901418_1831636946860648_877874872_o27902200_1831636436860699_1706212817_o

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>