Campionato Zonale ORC: si inizia con una costiera

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Campionato Zonale ORC: si inizia con una costiera

By Sailingsardinia   /     nov 01, 2019  /     Varie  /  

01Un timido vento da grecale ha accompagnato la prima giornata del Campionato Zonale ORC, caratterizzata da una regata lunga circa 14 miglia tra il golfo di Cugnana e la spiaggia di Pittulongu.

ll Comitato di Regata, composto da Marcello Solinas, Claudio Razzuoli e Sebastiano Palumberi, in perfetto orario, ha dato la partenza dell’avvincente percorso costiero, alle 12 imbarcazioni che si contendono il titolo di Campione Zonale ORC.

02Splendida la partenza con tutte le barche allineate di fronte al porto di Porto Rotondo e agguerrita la lotta per presentarsi in testa alla prima boa di disimpegno. Subito in testa si porta Nalù di Mattia Meloni che precede di un soffio la velocissima Corto Maltese di Maurizio Sabia. Le barche percorrono poi un lungo traverso verso Capo Figari, dove le posizioni non cambiano di moto con I Vezzi Miei dei fratelli Spano e Annamaria di Giancarlo Campus che incalzano la testa della classifica.

Tutto si decide a Capo Figari con la flotta che si divide tra quelli che cercano la rotta più breve e quelli che cercano di evitare le zone di minor pressione, tenendosi al largo. Corto Maltese è tra questi ultimi e sembra prendere il largo ma, una cattiva interpretazione del percorso, fa perdere del prezioso tempo ai fortissimi velisti Algheresi, che lasciano via libera a Nalù che, una volta passate le zone di bonaccia, si invola prima verso la boa di Baia Caddinas, poi verso l’arrivo di Pittulongu, trovando come unico avversario Amorada di Amos Multineddu. L’armatore nuorese è tra quelli che, girando al largo di Capo Figari, riescono a recuperare sulla testa della classifica ma, nonostante l’accesa lotta di strambate con Nalù, non riesce a tagliare per primo il traguardo. Segue al terzo posto I Vezzi Miei che precede Annamaria.

03Con il compenso dei tempi, nella classe Corociera regata, vince però  Aera di Antonello Brigaglia. Il velista Olbiese, supportato da un team d’eccezzione, tra i quali Filippo Masia e Pietro Lupacciolu, riesce a portare a casa la prima prova del Campionato Zonale ORC. Precede di quattro minuti Nalù, timonata da Marco Frulio, che a sua volta batte di un soffio Robeljò di Edoardo Vivarelli al quale non basta un Aurelio Bini, in splendida forma, per agganciare il gradino più alto del podio.

04Nella classe Gran Crociera invece vince Bernie di Peppino Rossi che precede Annamaria 1^ e Maeva dell’inossidabile Giorgio Spano.

05Splendida l’accoglienza del Circolo Nautico Olbia che ha rifocillato i regatanti con una pranzo da buongustai facendo tornare il sorriso anche ai regatanti meno fortunati..

06Domani, con il supporto logistico della LNI Olbia, sono previste tre prove nel golfo di Olbia per la seconda giornata del Campionato Zonale ORC. La manifestazione si concluderà domenica 3 novembre.

classifica 1^ prova

07

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami