Cancelliamo quanto detto finora…

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Cancelliamo quanto detto finora…

By Sailingsardinia   /     gen 15, 2021  /     Varie  /  

137095704_2904805629797889_5343232005666978365_oIl brutto anatroccolo; Sir Ben è nei guai; Britannia manca di fluidità nel foiling; dovrebbero cambiare le ali; gli inglesi tornano a casa presto…

Dopo le AC World Series ne abbiamo dette di tutti i colori su Ben Ainslie e la sua barca e ora, come nella migliore tradizione politica italiana, dobbiamo rimangiarci tutto. Sei medaglie olimpiche (sono tante quelle del team inglese) hanno un peso determinante (facile nominarle ora!) e lo si è visto con le due vittorie di oggi. Due regate in cui la velocità spaziale delle barche non ha mostrato nessun tipo di spettacolo, con gli inglesi che sono partiti avanti, sono andati dalla parte buona e avanti sono rimasti fino alla fine. Gli americani oggi sono sembrati non velocissimi, mentre Luna Rossa ha mostrato un buon passo. Le due partenze, momento in cui avremmo dovuto vedere un pò di contatto, abbiamo visto, in entrambi i match, le barche belle distanti, come se si stesse dando la precedenza alla prudenza. Domani è un altro giorno…

Comunicato Luna Rossa

139621662_2090750051060388_4352796993112134036_oAuckland (NZ), 15 gennaio 2021 – Ad Auckland è iniziata la PRADA Cup e, come previsto, spettacolo e colpi di scena non sono mancati.
Il campo dove si sono svolte le due regate, è stato il campo C, quello di North Head, vicinissimo alla città. Il vento da ovest, tra i 13 e 16 nodi, ha permesso di chiudere il programma senza ritardi.
Le prove sono iniziate alle 15:15 del pomeriggio (orario neozelandese). Due regate per Ineos Team UK, vincente sia nella prima prova contro NYYC American Magic (+ 1: 28 sec) sia contro Luna Rossa Prada Pirelli (+0:28 sec).
Luna Rossa Prada Pirelli è scesa in acqua per la seconda prova alle 16:15 contro gli inglesi, che oggi hanno dimostrato grandi miglioramenti, rispetto alle regate di dicembre, sia in termini di velocità che di manovre.

A Luna Rossa Prada Pirelli è riservato l’ingresso sul lato destro. Gli inglesi da sinistra entrano profondi. All’incrocio gli inglesi, al centro della pre-start area, riescono a ottenere il controllo costringendo Luna Rossa sottovento fino alla sinistra dell’entry box. Entrambi i team virano e partono mure a sinistra. Gli inglesi conquistano la destra del campo. Luna Rossa dopo pochi secondi vira per liberarsi e andare verso sinistra. Il lato destro, però, sembra essere il favorito. Gli inglesi lo difendono durante tutti i sei lati. Luna Rossa, obbligata sul lato sinistro, riesce a recuperare lato dopo lato. Al primo gate di bolina il distacco è di soli 15 secondi, nel downwind aumenta fino a 22. Luna Rossa insegue. Malgrado qualche errore nei giri al gate di bolina, riesce a recuperare e a mantenere il distacco constante di 200-300 metri. Nell’ultimo lato di bolina recupera tanto da riuscire a girare solo dopo 13 secondi dagli inglesi. Nell’ultima discesa, Ben Ainslie e il suo equipaggio ormai sono in comodo vantaggio e attraversano la linea di arrivo 28 secondi prima di Luna Rossa.
Domani il programma prevede ancora due regate, questa volta Luna Rossa Prada Pirelli affronterà nella prima regata il team americano di American Magic, chiudendo il primo Round Robin. Mentre nella seconda parte del pomeriggio riparte il secondo round robin con Ineos Team UK e NYYC American Magic.

Luna Rossa Training in CagliariChecco Bruni: “Purtroppo è stata una regata persa in partenza. Con una manovra diversa sicuramente avremmo dato battaglia. Gli inglesi sono stati bravi a tenere la testa della regata. Abbiamo aspettato un loro errore, ma non c’è stato. Noi, invece, ne abbiamo commessi un paio ai gate di bolina, che ci hanno fatto perdere diversi metri. Devo dire che Ben e tutti i ragazzi del team hanno dimostrato di essere molto competitivi. Domani abbiamo previsioni di vento un po’ più leggero, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Sono tutti team molto forti e noi dobbiamo fare tutto bene per poter vincere.”

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami