Cesare Terminator Barabino vince anche la Kieler Woche

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Cesare Terminator Barabino vince anche la Kieler Woche

By Sailingsardinia   /     giu 20, 2018  /     Varie  /  

35841625_10156740010556807_2242824521742548992_nEnnesima vittoria per il laserista dello Yacht Club Olbia.”Se non ci fossi andato, sarei rimasto troppo tempo senza fare regate” racconta così Cesare Barabino al ritorno della vittoriosa trasferta di Kiel in Germania “Prima dei Mondiali, che si terranno tra un mesetto a Gdnya, potevo fare l’Italia Cup a Bracciano o questa regata: ho scelto Kiel perchè prima dovevo studiare.” Scelta che è stata più che positiva perchè, oltre ad aver vinto la Kieler Woche, Cesare si è guadagnato la promozione in quarta Liceo Scientifico.

“A Kiel abbiamo trovato il solito clima del Nord Germania: scrosci di pioggia alternati a brevissime schiarite, con vento che ha variato dai 7 ai 22 nodi. Il livello agonistico non era male, nonostante mancasse qualche nome da top ten. E’ stato un ottimo allenamento, soprattutto dal punto di vista fisico: in due giornate ci hanno fatto fare quattro prove, mentre in tutte le regate, solitamente, non si fanno quasi mai più di due regate giornaliere. Sono sicuro che le due prove giornaliere che faremo a Gdnya, le affronterò in scioltezza.”

Bene anche, nella categoria dei Radial, Andrea Crisi e Matteo Paulon che sono rispettivamente 18 e 23.

CLASSIFICA

Comunicato FIV

Conclusa in bellezza per l’Italia la prima parte della settimana alla Kieler Woche.
Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti (Barabino 16 punti, Hameeteman 57 punti); terzo gradino del podio all’altro olandese Niek Kampherbeek (61 punti totali).

Ottima in generale la spedizione azzurra nella classe Laser 4.7 con ben 8 atleti nelle prime venti posizioni. Ai piedi del podio, in quarta posizione si piazza Antonio Persico (Reale Yacht Club Canottieri Savoia), settimo Niccolò Nordera (Reale Yacht Club Canottieri Savoia), undicesima Giorgia Cingolani (Circolo Vela Torbole), quattordicesima Alessia Palanti (Circolo Vela Torbole), quindicesimo Pietro Delmastro (Circolo Vela Bellano), sedicesima Sara Martina Arseni (Reale Yacht Club Canottieri Savoia) e diciassettesima Sara Savelli (Circolo Vela Bellano).

Sempre oggi, martedì 19 giugno, si sono concluse le regate per le classi 29er (Euro Cup), 505er, Albin Expreß, Contender, Europe, FD, Folkeboot, Formula 18, Hobie 16, J/24, Laser 4.7, Laser Radial (Open), OK-Jolle.

Nella classe Laser Rad. (open) i primi due italiani si piazzano in quattordicesima, Marta Zattoni (Circolo Vela Bellano) e diciottesima posizione, Andrea Crisi (Yacht Club Cannigione). Luca Bonezzi (Società Canottieri Mincio) e Daniel Chiesa (Circolo Vela Erix) sono arrivati rispettivamente 14° e 17° nella classe Contender. Per la classe 29er da registrare la 20° posizione di Zeno Biagio Santini e Marco Misseroni (Circolo Vela Arco).

Gli altri azzurri che hanno terminato oggi la loro esperienza a Kiel sono:

Federico Zampiccoli e Luca Fracassi (Circolo Vela Arco), Michela Micci e Carolina Marchio (Circolo Vela 3V), Sofia Giunchiglia e Marta Giunchiglia (Circolo Velico Sferracavallo) per la classe 29er (Euro Cup);
Emilio Betta (Circolo Vela Arco), Marco Ferrari (Vela Club Campione), Silvio Carini (Circolo Nautico Castigliomncello) per la classe Contender;
Alessandro Fracassi (LNI Follonica), Anna Sofis Privileggio (Circolo Vela Bellano), Azeglio Francesco Vicini (Circolo Vela Torbole), Beatrice Inì (Circolo Vela Bellano), Margherita Picarazzi (Tognazzi Marine Village ASD), Nicol Guaragna (Circolo Vela Bellano), Valerio Cosentino (Reale Yacht Club Canottieri Savoia) per la classe Laser 4.7;
Federica Cattarozzi (Circolo Vela Torbole), Filippo Safret (Circolo Vela Torbole), Francesco Viel (Circolo Vela Torbole), Matteo Paulon (Yacht Club Cannigione), Riccardo Colombo (LNI Mandello del Lario) per la classe Laser Rad. (open)

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami