Cico 2017: una gran bella giornata per iniziare

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Cico 2017: una gran bella giornata per iniziare

By Sailingsardinia   /     mar 16, 2017  /     Varie  /  

TartagliniUna bella brezza ha dato il via al CICO 2017. LA Sardegna, presente solo nella classe RSX, chiude con un ottimo score di Marta Maggetti che la porta al secondo posto a pari punti con l’olimpionica Flavia Tartaglini, alla sua prima regata dopo le Olimpiadi di Rio.image Per Marta vittoria nella prima prova e poi due secondi posti dietro la velocissima Flavia. Dietro di loro Veronica Fanciulli.

Tra i maschi incredibile tripletta di Mattia Camboni che ha tenuto a bada l’avversario di sempre Daniele Benedetti, autore di tre secondi posti. Tre terzi per il giovanissimo Luca di Tomassi, sempre più proiettato a grandi prestazioni con il vento fresco. Il nostro Michele Cittadini è quinto, mentre Carlo Ciabatti è solo ottavo.

Prima di passare al comunicato stampa della FIV ci piace segnalare un breve post di Matteo Nicolucci (allenatore della squadra romana di Nacra) scritto ieri su facebook:

“Vela:
Lo sapete quale è il vero, concreto e sano segnale di cambiamento della Federazione Italiana Vela?
Vedere oggi qui al CICO 2017 (Campionato Italiano classi olimpiche)….un vice-Presidente Nazionale mettersi sullo scivolo di alaggio barche e aiutare ogni singolo regatante sia in uscita che al rientro ad alare le barche; da solo senza altre persone e senza chiedere nulla a nessuno! IL RESTO È FUFFA !
ORA! potete dire e pensare quello che volete ma intanto lo ha fatto si è messo li da solo per più ore. CICO2017 passo e chiudo! A domani…solo aggiornamenti alternativi visto con occhi differenti…”

COPPA AICO -Formia 6-8 dicembre 2009A Matteo, ma soprattutto ad Alessandro Mei, vanno i nostri complimenti!

 

 

 

image

COMUNICATO STAMPA – 16 MARZO 2017

In archivio la giornata d’esordio del Campionato Italiano Classi Olimpiche (#CICO2017) a Ostia: dopo le prime prove della serie, i leader nelle undici classi in regata sono Giorgio Poggi (Finn), Flavia Tartaglini (RS:X F), Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Francesca Clapcich (Radial), Ferrari-Calabrò (470 M), Di Salle-Dubbini (470 F), Tita-Zucchetti (49er), Raggio-Bergamaschi (49er FX), Ratti-Porro (Nacra 17) e Cristian Tarasco (2.4 mR). Domani si torna in acqua per la seconda giornata di regate, domenica la conclusione.

 

Condizioni meteo eccezionali a Ostia per la prima giornata di regate della 24ma edizione del Campionato Italiano Classi Olimpiche (#CICO2017), l’evento di punta del calendario nazionale della FIV che ha preso il via nella tarda mattinata di oggi, con base logistica presso il Porto Turistico di Roma.

Un magnifico sole e un bel maestrale che ha toccato i 15 nodi d’intensità, hanno dato il benvenuto ai circa 300 velisti che saranno impegnati nelle regate valide per l’assegnazione dei titoli Italiani delle Classi Olimpiche fino a domenica, consentendo ai Comitati di Regata coordinati dal PRO Guido Ricetto di dare puntualmente il via a mezzogiorno alle prime prove della serie e di chiudere senza intoppi, a metà pomeriggio, il fitto programma del giorno, che prevedeva due prove per i Singoli Laser Standard (M), Laser Radial (F) e Finn (M), i Doppi 470 (M e F) e le Tavole RS:X (M e F), tre per i Catamarani Nacra 17 e per la Classe Paralimpica del 2.4 mR, quest’ultima impegnata nella prima tappa della Guldmann Cup, e quattro per i Doppi acrobatici 49er e 49er FX.

Davvero eccezionale il colpo d’occhio dal litorale di Ostia, con una miriade di vele che hanno fornito uno spettacolo unico, scenario perfetto per dare ulteriore valore al primo evento agonistico del progetto di riqualificazione del Porto Turistico di Roma attraverso lo sport, un accordo siglato a dicembre scorso fra la Federazione Italiana Vela e l’Amministrazione giudiziaria che da luglio 2016 ha in carico la struttura portuale di Ostia.

ClapcichPer quanto riguarda i risultati di questa prima delle quattro giornate di regata – domani si torna in acqua la mattina – nell’ambito dei Singoli, Giorgio Poggi (Fiamme Gialle), reduce dai Giochi di Rio, guida tra i Finn con due vittorie parziali, seguito da Alessio Spadoni (CC Aniene) e Filippo Baldassari (Fiamme Gialle); Cristian Tarasco (CN Andora) conduce la classifica del paralimpico 2.4 (Mario Gambarini della LNI di Mandello è secondo e Andrea Arasio del CN Andora terzo); Francesco Marrai (Fiamme Gialle) è il leader tra i Laser Standard (secondo, pari punti con Marrai, è Giovanni Coccoluto e terzo Marco Gallo, anche loro delle Fiamme Gialle); Francesca Clapcich (Aeronautica Militare), che alle Olimpiadi brasiliane era a prua del 49er portato da Giulia Conti, è la migliore dei Radial, seguita, a pari punti, da Joyce Floridia (Fiamme Gialle) e con l’olimpionica di Rio Silvia Zennaro (Fiamme Gialle) al terzo posto con un solo punto di distacco.

Ferrari-CalabròCapitolo doppi: nel 470 maschile, l’equipaggio di casa formato da Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) si è aggiudicato entrambe le prove del giorno, e precede in classifica Matteo Capurro-Matteo Puppo (YC Italiano) e Mattia Panigoni-Cesare Massa (YC Italiano); nel femminile, invece, Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (YC Italiano) precedono Elena Berta-Sveva Carraro (CC Aniene-Aeronautica Militare) e Ilaria Paternoster-Bianca Caruso (YC Italiano); negli acrobatici 49er, Ruggero Tita e Pietro Zucchetti si dividono la prima piazza con Uberto Crivelli Visconti-Umberto Molineris (CRV Italia-CC Aniene) – per entrambi due primi e due secondi nelle quattro regate disputate oggi – seguiti al terzo posto dagli specialisti del match race Simone Ferrarese e Valerio Galati (CV Bari), all’esordio in questa classe, mentre nel 49er FX, Maria Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi (CV La Spezia-SC Garda Salò) chiudono la giornata con un poker di vittorie e sono saldamente al comando della classifica provvisoria seguite da Francesca Bergamo-Jana Germani (YC Adriaco-Sirena CN Triestino) e da Giulia Genesio-Alice Sinno (CN Loano-CC Aniene).

CamboniGrande spettacolo nella Tavola a vela RS:X, con l’olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle) e Marta Maggetti (Fiamme Gialle) appaiate al comando della classifica femminile, con la prima in leggero vantaggio avendo vinto due prove su tre (terza Veronica Fanciulli dell’Aeronautica Militare), mentre tra gli uomini, Mattia Camboni (Fiamme Azzurre), anche lui in regata a Rio 2016, chiude la giornata con tre vittorie su tre, seguito da Daniele Benedetti (Fiamme Gialle, 2-2-2) e Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia, 3-3-3). Erica Ratti e Francesco Porro (CV3V-CC Aniene) sono infine i leader della graduatoria del Catamarano per equipaggi misti Nacra 17 grazie a due vittorie e un terzo di giornata, seguiti da Gianluigi Ugolini-Maria Giubilei (Compagnia della Vela di Roma) e Lorenzo Bressani-Cecilia Zorzi (CC Aniene-Marina Militare).

Classifiche complete e tutte le informazioni in tempo reale durante la manifestazione, che troveranno spazio anche sui social network attraverso l’hashtag #CICO2017, all’indirizzo http://www.federvela.it/cico2017

Il Campionato Italiano Classi Olimpiche (#CICO2017), organizzato dalla FIV con il supporto della IV Zona FIV e del Gruppo Vela della Lega Navale Italiana di Civitavecchia, Gruppo Vela della Lega Navale Italiana di Ostia, Nauticlub Castelfusano, Tibi Sail e Tognazzi Marine Village, si va ad inserire in un progetto di valorizzazione e riqualificazione del Porto Turistico di Roma attraverso lo sport, accordo siglato a dicembre scorso fra la Federazione Italiana Vela, tra i promotori del progetto che successivamente ha coinvolto altre Federazioni sportive, e l’Amministrazione giudiziaria che da luglio 2016 ha in carico la struttura portuale di Ostia.

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>