CICO 2020: la parola ai vincitori!

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

CICO 2020: la parola ai vincitori!

By Sailingsardinia   /     set 23, 2020  /     Varie  /  

76394ED8-2D37-48FD-B932-0B29A34502F1La vela olimpica è la massima espressione della vela agonistica e i vincitori sono quindi dei campioni assoluti. Nella giungla di classi e categorie in cui si frammenta il mondo della vela, spesso viene difficile capire quali sono i veri Campioni.

Ecco questi sono i migliori in Italia delle classi olimpiche, la vera crema della vela italiana. Sentite cosa ci raccontano dopo il CICO

12165120-D770-4A50-881A-158D76EFBEAC
Sofia Tomasoni. Campionessa Italiana Kite. Sono felice perché abbiamo regatato assieme ai ragazzi che sono veramente forti. Ho imparato tanto da loro. Avendo fatto quest’anno poche regate, questa è diventata fondamentale. Il CICO è bellissimo perché ci sono tutte le barche, tutta la Federazione…Prossimi mesi ancora non so cosa farò. Mi sarebbe piaciuto partecipare alle regate nazionali spagnole ma non so se la situazione COVID mi permetterà di andarci. In caso contrario sarò a Cagliari ad allenarmi perché ho deciso di trasferirmi lì,  con la speranza di avere ragazzi di altre nazioni per allenarmi. Spero comunque che ci siano altri eventi al più presto perché non vedo l’ora di tornare nuovamente in regata.

110330C1-685F-4D9E-838C-AA860434F45BBruno Martini Campione Italiano IQ Foil. Sono state belle regate nei primi due giorni in cui un bel vento intorno ai 20 nodi forse mi ha anche un po’ avvantaggiato. Comunque, avendo iniziato foil già da un po’, avevo una dimestichezza maggiore, soprattutto con quelle condizioni. Abbiamo avuto una giornata senza vento e poi Una con 10 nodi, condizione che ci ha permesso di fare regate di slalom regolari, senza lo stress di dover pompare tanto per regatare.

1B7F07D5-784B-430C-BB2E-D24156B1088DAlessandra Dubbini Campionessa Italiana 470. Siamo molto contente di questa vittoria perché ci fa affrontare la preparazione invernale ricca di allenamenti ma dove scarseggeranno le regate. 

È stato un CICO coinvolgente e ricco di confronti con equipaggi anche stranieri. Ci ha fatto molto piacere poter regatare di nuovo in Italia salendo sul gradino più alto riscattandoci.

Benedetta Di Salle. Sono molto contenta della vittoria perché l’ultimo anno non è andato molto bene e ci farà partire molto più cariche per gli allenamenti della stagione. Abbiamo in programma di allenarci a Marina degli Aregai e successivamente a Trapani. A Follonica abbiamo fatto bene le prime due giornate con il vento che ci hanno messo subito in una condizione di vantaggio sulle nostre avversarie Berta-Caruso: abbiamo acquisito la tranquillità per gestire il vantaggio nelle giornate successive.

653D454A-E04D-47A4-A06B-14976A1D9352Jana Germani Campionessa Italiana 49er FX  Premettendo che siamo un equipaggio formato da poco, abbiamo regatato per la prima volta insieme e Kiel la settimana prima del CICO. Il risultato è stato molto positivo quindi, arrivando direttamente al campionato italiano, avevamo buone sensazioni. I primi due giorni il vento era sostenuto, come piace a noi, però con onda formata che non avevamo ancora mai preso. Fin dal primo giorno eravamo in testa alla classifica e non abbiamo mai mollato, abbiamo dato il massimo anche l’ultimo giorno, con il poco vento che soffriamo un po’.
Ora partiamo subito per il campionato europeo e poi questo inverno ci aspettano tante ore di allenamento.


Giorgia Bertuzzi Campionessa Italiana 49er FX.
Innanzitutto questo cico è stato molto impegnativo per noi perchè arrivavamo da un’altra regata (Kiel) e domani partiremo per l’europeo !
Le condizioni dei primi giorni sono le migliori per noi, perchè ci piace il vent forte ! Mentre quelle dell’ultimo giorno erano leggermente penalizzanti ! Ringrazio tutti per l’ottimo lavoro fatto finora !

3F188BE7-1CD5-4085-95E1-D6EE8FE663D8Mario Calbucci Campione Italiano Kite. La regata per me è andata molto bene: su dodici prove, ho fatto dodici primi, con un bel distacco. Le condizioni meteo erano per me perfette perché ultimamente prediligo il vento forte e quindi sono stato agevolato. Ad ogni modo abbiamo regatato anche con il vento leggero, quindi è stata una regata molto completa. Ora sono diretto a Montpellier, in Francia per una regata con i francesi che sono i più forti nella nostra classe: sarà un bello scontro. Poi bisognerà vedere come ci si potrà muovere con il problema COVID. Al momento rimane confermata la tappa della classe italiana  Kiteboarding di Gallipoli. Sono comunque soddisfatto del lavoro finora svolto perché, rispetto allo scorso anno, il distacco con gli altri è aumentato, quindi sono in miglioramento e spero di potermi confrontare prima possibile in un evento internazionale.

BAC771FC-B45B-46CD-9E17-B7D68D7D8BF3Federico Colaninno Campione Italiano Finn. In mare è stato bello e divertente con i primi due giorni di bel vento, il terzo senza e l’ultimo con vento medio. Posso permettermi di dire che la mia è stata una vittoria abbastanza netta, con cinque primi parziali. Continuerò ora ad allenarmi in Finn fino alla regata di selezione che sarà molto probabilmente a Porto a Maggio 2021 e sarà ultima possibilità per selezionare la nazione ( c’è solo un posto per una nazione europea). Ora sono già al Garda per partecipare al circuito 69F. Non bisogna stare indietro! Sottolineo comunque che il mio obbiettivo principale è il Finn, quindi tutti gli altri impegni sono secondari alla mia attività sulla classe olimpica.

0A9BDFE7-7EC6-42D9-9250-8D86DEC91634Alessio Spadoni Campione Italiano Laser. Sono molto contento per questo titolo che arriva come una ciliegina sulla torta, dopo un buon Mondiale in Australia e un ottimo settimo ottenuto alla Kieler Woche la settimana scorsa. Ora pensiamo all’Europeo di Danzica ad Ottobre e poi si vedrà…

49175977-DEE1-42AA-968E-E83EA6EBEF5AUberto Crivelli Visconti. Con Leonardo Chisté mi sto allenando da metà Maggio. Al CICO c’erano solo otto iscritti, e nelle prime giornate avevamo bel vento e onda, condizioni impegnative per il 49er. Noi ci siamo trovati subito molto bene, nonostante gli avversari molto quotati come Barison-Torchio e Anessi Gamba,  che poi purtroppo si sono infortunati in un nose dive (il timoniere mi sembra abbia avuto una distorsione alla caviglia). Alla vigilia dell’ultimo giorno i giochi erano ancora tutti aperti ma siamo riusciti ad avere un ottimo approccio mentale che ci ha consentito di vincere. Ottima organizzazione, nonostante le difficoltà legate al COVID. Siamo ora in partenza per l’Europeo in Austria e da metà Ottobre saremo un po’ più in relax e riprenderemo gli allenamenti regolarmente.

970888FD-F6DB-4653-851B-1586F6F60C5FGiacomo Ferrari Campione Italiano 470. Siamo andati al CICO per confermare il titolo italiano e ci siamo riusciti: ora siamo a quattro di fila. È stato un Campionato impegnativo perché i primi giorni abbiamo fatto tante prove con vento forte e c’erano tanti stranieri. In realtà noi siamo arrivati secondi dietro l’equipaggio francese che ha vinto il Mondiale due anni fa. Probabilmente con loro faremo un gruppo di allenamento questo Inverno a Trapani. L’idea è quella di allenarci insieme. Ad Ottobre andremo a Marina degli Aregai perché ci sostiene la velerai Zaoli e perciò faremo lì un mese di test sulle vele. Sia io che Giulio Calabrò siamo della Marina Militare che ci supporta assieme alla Federazione e facciamo il programma centralizzato con il nostro allenatore Gabrio Zandoná.

AAAD032B-ED68-467C-B863-0CAEC725A5DDSilvia Zennaro Campionessa Italiana Laser Radial. Sono molto contenta per questa vittoria che non riuscivo più ad ottenere dal 2014. Era quindi un pallino che dovevo superare e dovevo affrontare in qualche modo, visto che di solito nelle altre regate riesco a battere facilmente le altre italiane, mentre nel CICO non riuscivo. È stata una grande soddisfazione, quasi non ci credevo…stava diventando una barzelletta…Ora mi aspetta Europeo in Polonia e probabilmente allenamento a Gaeta con le Fiamme Gialle. A Follonica la soddisfazione più grande l’ho avuta battendo nelle prove con vento forte l’irlandese che è considerata la più forte al mondo con vento. Questa è una bella motivazione per il lavoro che mi aspetta i prossimi mesi

77655529-5FE5-487C-978F-F9E01657BB61Abbiamo tenuto per ultimo (ma avrebbe meritato di essere citato per primo) Alessandro Jose Tomasi windsurfista dell’IQ Foil che non ha vinto il titolo ma, a soli 17 anni, è stata la vera rivelazione del CICO, conquistando l’argento nella nuova tavola olimpica. “Si è concluso da poco il CICO 2020, disputatosi quest’anno ,per i windsurf, sulla nuova tavola olimpica per Parigi 2024. Questo cambiamento ha comportato che quasi tutti noi atleti partissimo pressoché dallo stesso livello sul foil. I primi due giorni sono stati molto ventosi e, nonostante fossero condizioni che non avevo mai provato, mi hanno permesso di piazzarmi in seconda posizione dopo Bruno Martini, e di avere un margine per rimanerci nonostante una prestazione non molto buona nel percorso slalom con poco vento dell’ultimo giorno.
Reputo la nuova classe molto divertente, e senz’altro più spettacolare rispetto alla precedente.
Nel complessivo sono molto felice della prestazione, ma ne esco con molta voglia di migliorarmi soprattutto nelle condizioni che mi mettono più in difficoltà.

Infine, dopo giorni di ricerche sul web, sul deep web, in tutti gli angoli nascosti della rete e dopo aver consultato tutti i motori di ricerca internazionali e anche qualche rabdomante, siamo orgogliosi di essere riusciti a trovare le classifiche del CICO. In realtà bisogna saperle estrapolare tra i vari documenti che trovate in questo LINK. Buona caccia!

https://iscrizionifiv.it/notice/board.php?id=24008

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami