Col Maestrale volano gli Hobie Cat

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Col Maestrale volano gli Hobie Cat

By Sailingsardinia   /     lug 04, 2016  /     Varie  /  

13237744_10208611877766909_1237989453380291407_n

Con il vento leggero vanno avanti i Laser, con il vento fresco gli Hobie Cat hanno sempre avuto la meglio. E’ questo il succo della Poetto-Cagliari-Poetto l’unica regata a compensi per derive che si svolge, puntualmente da 50 anni, nel più classico dei percorsi del golfo di Cagliari. Quest’anno il Maestrale è stato l’elemento determinante e perciò nella classifica con i compensati i catamarani sono avanti a tutti. ma questo lo si sapeva…Non si sapeva invece che i giovani Federico Budroni e Giulia Faggioli avrebbero battuto gli esperti Gessa-Dessy. Che siano (finalmente) i primi segnali del cambio generazionale?

Scorrendo la classifica salta inoltre agli occhi come ai tredici Hobie Cat partecipanti si sono aggiunti in mare quattro Laser Standard, due Laser4.7, due Laser Radial, due 470 e un solo 420.

Cagliari, 3 luglio 2016 – Sono stati i velocissimi catamarani Hobie Cat 16, a dominare la 50 a edizione della “Poetto-Cagliari-Poetto”, classica regata del calendario sportivo dello Yacht Club Cagliari, che si è corsa oggi nel capoluogo sardo con quaranta partecipanti, per nulla intimoriti dalle previsioni -tutte confermate- di maestrale crescente.

Federico Budroni, in coppia con Giulia Faggioli, si è imposto nella classifica overall, che ha mescolato le derive più grandi, chiamate a completare il percorso completo che unisce la parte iniziale di Marina Piccola, al porto di Cagliari e rientro. Partiti alle 11.08, venticinque tra Hobie Cat 16, 470 e Laser hanno completato circa dodici miglia, facendo i conti con le raffiche e i buchi che sempre contraddistinguono il passaggio dietro la Sella del Diavolo.

I due giovani talenti del Windsurfing Club Cagliari hanno tagliato il percorso in 1 h 02’ 26”, seguiti da altri due catamarani, condotti da Piero Gessa con Roberto Dessy e da Domiziano Nenna con Giulia Clarkson (tutti portacolori del Windsurfing Club).  A seguire, ancora e solo Hobie Cat 16, fino all’undicesimo posto, occupato dal laserista Alessandro Masala (Ycc).

“Il maestrale ci piace molto e ci ha dato la carica giusta”, il commento a fine regata della prodiera Giulia Faggioli, “anche se non siamo partiti benissimo, già alla prima boa dell’ospedale Marino eravamo terzi e, grazie ad alcune scelte strategiche azzeccate, siamo riusciti a prevalere nel duello con Gessa-Dessy. Siamo molto felici e motivati in vista dell’Europeo in Austria, cui parteciperemo a fine luglio”

Il trofeo per gli Optimist, assegnato ai velisti più giovani che hanno disputato un percorso ridotto antistante la spiaggia del Poetto, è stato conquistato dal primo classificato juniores, Lorenzo Micheli (Ycc). Tra i Cadetti, premiato Alberto Nieddu.

Le premiazioni avverranno questa sera, nel corso di una serata conviviale organizzata nella sede dello Yacht Club Cagliari, a Marina Piccola.

CLASSIFICA 2016pocapo

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami