Flying Nikka vince e lo YCCS young è secondo

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Flying Nikka vince e lo YCCS young è secondo

By Sailingsardinia   /     ott 03, 2020  /     Varie  /  

120753711_1256081794726717_3912507076868411762_oMalcesine, 3 ottobre 2020 – Una giornata iniziata con la tempesta e terminata con tre prove chiude il Grand Prix 3.1 della Persico 69F Cup, che saluta il Lago di Garda dopo tre mesi di onorata permanenza ospiti prima del Circolo Vela Gargnano e, nelle ultime settimane, di Fraglia Vela Malcesine.

La vittoria di tappa va all’inossidabile ed eclettico Roberto Lacorte su Flyingnikka 47, oggi terzo, secondo e primo in un eccezionale crescendo: tre prove che si sommano alle sette di giovedì, quando il comitato di regata aveva capitalizzato il più possibile, dopo uno sguardo alle previsioni meteo. L’armatore-imprenditore-pilota di automobili Lacorte, la cui età – come egli stesso sottolinea – non si discosta troppo dal doppio dell’età dei componenti dell’equipaggio di Young Azzurra, coadiuvato da Lorenzo Bressani ed Enrico Zennaro, non ha mollato un millimetro, e sceso sorridente dal suo FlyingNikka 47 ha ringraziato tutti, perché “qui stiamo imparando tanto sul volo, e sono competenze utilissime per il nostro futuro sportivo”, ha detto guardando oltre, come solo un illuminato imprenditore-sportivo sa fare. La qualità del giorno è il giusto mix tra controllo e concentrazione: tre dei cinque equipaggi, FlyingNikka 47, Young Azzurra e Fantastica 2, sono scesi in acqua stamani distaccati di mezzo punto, e le tre prove odierne erano strategiche per il risultato di tappa e quello di circuito.

Condizioni con vento che salta per intensità e direzione, hanno reso la tattica decisiva, così come la capacità di restare il più possibile sui foil a ogni calo di aria. Divertimento insomma assicurato, e i primi tre team pronti a dare tutto in partenza, dove nella prima prova sono tutti parimenti OCS e penalizzati. La classifica finale premia FlyingNikka 47 – che è anche primo nella classifica provvisoria di circuito – conferma la buona performance di Young Azzurra – che adesso aspetta tutti a casa propria, a Porto Cervo a novembre – e vede terzo Nico Celon su Fantastica 2. Quarto posto per FlyingNikka 74 e quinto con esperienza la new entry S.V. Marmolada. Per la flotta Persico 69F è tempo di fare la valigia: tre barche e buona parte degli organizzatori sono in partenza per Trieste, dove i Persico 69F saranno impegnati nella Barcolana FUN by Siram Veolia dal 7 al 10 ottobre e il Team 69F parteciperà alla Barcolana su Portopiccolo Prosecco DOC, un Maxi da 90 piedi che vedrà al timone proprio Nico Celon – “ma lì andremo un po’ più piano!”, commenta il velista gardesano. Prossimo appuntamento di circuito a Porto Cervo, ospiti a novembre dello Yacht Club Costa Smeralda: i Persico 69F assaggeranno così l’acqua salata, che dovrebbe favorire gli spin out dall’acqua, ma metterà alla prova tutti grazie alle onde. “Ci alleneremo da subito – hanno già sentenziato i padroni di casa dello YCCS, i ragazzi di Young Azzurra – sarà un’altra storia e vi aspettiamo”. Il guanto della sfida è insomma lanciato, mentre gli organizzatori hanno già grandi progetti per il 2021. Stay tuned! CLASSIFICA FlyingNikka 47 – 47,5 pts Young Azzurra – 41,5 pts Fantastica 2 – 38,0 pts FlyingNikka 74 – 36,0 pts S.V. Marmolada – 14,5 pts

 

120773071_1256081924726704_2780894041490812487_oComunicato YCCosta Smeralda.   Malcesine (VR), Lago di Garda, 3 ottobre 2020. Si è concluso oggi il Grand Prix 3 della Persico 69F Cup, Young Azzurra ha conquistato il secondo gradino del podio dietro Flyingnikka 47.

Durante i tre giorni dell’evento, iniziato il primo ottobre, è stato possibile portare a termine 10 prove totali. Una prima giornata intensa con sette prove svolte, un secondo giorno di stop forzato e oggi, dopo una mattinata con condizioni meteo instabili, alle 13.30 si è scesi in acqua per dare il via alle prove di giornata con un vento che è oscillato tra i 7 e gli 11 nodi. Young Azzurra ha registrato nell’ordine un quinto, un primo e un terzo posto chiudendo alla seconda posizione della classifica generale.

Il team formato da Ettore Botticini (skipper), Federico Colaninno (flight controller), Francesca Bergamo ed Erika Ratti si è allenato a lungo sul Lago di Garda e prossimamente, verso la fine di ottobre, si trasferirà a Porto Cervo in vista del Grand Prix 4 Persico 69F.

Lo Skipper Ettore Botticini ha commentato così: “Sono state giornate difficili, questo ci ha portato a forzare nelle partenze, spingere sempre un po’ di più considerata la classifica. Alla fine non siamo stati fortunati, abbiamo pagato alcune scelte tattiche e risentito anche delle condizioni meteo instabili. Non vediamo l’ora di trasferirci a Porto Cervo e iniziare a navigare nell’acqua salata dove il peso specifico dell’acqua e il periodo delle onde renderanno necessario rivedere il modo di svolgere alcune manovre. Dovremo adattarci alle condizioni marine.”

Il Commodoro dello YCCS, Michael Illbruck, ha dichiarato: “Siamo soddisfatti delle performance del team Young Azzurra, c’è sempre qualcosa da imparare per migliorarsi. Aspettiamo il team YCCS e tutta la flotta dei Persico 69F a Porto Cervo a novembre. Il Grand Prix 4 sarà il primo evento foiling nelle nostre acque.”

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami