Giro di Sardegna in Kite finito!

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Giro di Sardegna in Kite finito!

By Sailingsardinia   /     giu 18, 2017  /     Varie  /  

aaa01768“Ma custusu, proprio innoi deppinti arribai!” Commentava così una signora della colorita folla che ogni Domenica frequenta la Prima Fermata del Poetto. In effetti, Luca Marcis ed Enrico Giordano, non potevano scegliere momento migliore per chiudere la loro avventura in kite foil intorno alla Sardegna, nel classico percorso costiero che lascia l’isola sempre a sinistra. Sono arrivati di Domenica pomeriggio con il Poetto gremito di gente e con tanti soci del Windsurfing Club Cagliari pronti a formare un comitato d’accoglienza per i due kiters. Insomma un vero arrivo trionfale per una avventura che merita di essere replicata

DSC01771 “Si, stiamo pensando già all’edizione del prossimo anno” commenta Enrico Giordano “La vorremmo fare con più partecipanti, migliorando sicuramente il format.” Questo primo tentativo è stato sicuramente sperimentale ed è servito a capire cosa si può migliorare. Sicuramente serve un piano B per affrontare le bonacce che, nei percorsi lunghi, è impensabile non trovarle, anche quando le previsioni danno vento dichiarato per tutto il percorso. E Luca ed Enrico di bonacce ne hanno trovate tante. Il Golfo di Orosei, la stessa Ogliastra, il Nord Sardegna nella zona tra Santa Teresa e Castelsardo e qualche altra bonaccetta trovata lungo il percorso. Ma poi ci sono le cavalcate trionfali come quella che da Castelsardo li ha portati a Bosa, o quella da Bosa a Teulada e quella odierna, tutta di bolina, da Teulada a Cagliari. Perchè quando ci sono le condizioni, le velocità medie sono superiori ai venti nodi e quindi, in una giornata, se ne macinano di miglia! Purtroppo non sempre è così e quando il vento manca…sono dolori. DSC01259E’ stanco Aldo il papà di Luca, che era il driver del gommone di assistenza: “sono cotto dal sole e provato da tante ore di navigazione, navigazione che è stata spesso bella impegnativa, perchè quando navigano, i kite vanno velocissimi e, stargli dietro, è bello tosto, anche con un gommone come il nostro da 250 cavalli. Poi le bonacce…sono state sfiancanti dal punto di vista psicologico. Però è stata una gran bella esperienza.

DSC01770Anche Luchino è provato “ci abbiamo messo il doppio del tempo previsto e questo ci ha messo a dura prova sotto tutti i punti di vista. Solo gli ultimi tre giorni abbiamo rispettato i pronostici. Sicuramente alla prossima edizione ci arriveremo più organizzati e pronti ad affrontare ogni imprevisto”

download

image

image

 

I prossimi giorni avremo tutta la documentazione mediatica relativa all’impresa di Luca ed Enrico

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>