Giulio Gasperini argento al Mondiale Wave Youth

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Giulio Gasperini argento al Mondiale Wave Youth

By Sailingsardinia   /     set 19, 2020  /     Varie  /  
119680103_320450562595741_1711784454349231210_nGiulio Gasperini, romano classe 2006, conquista l’argento al PWA Youth Wave World Cup 2020 categoria under 15.

La gara si è tenuta a Klitmoller nel mare del Nord della Danimarca dal 13 al 19 settembre e ha visto piccoli campioni da ogni parte del Mondo sfidarsi nella disciplina più spettacolare del Windsurf, il Wave, con onde di quasi 3 metri e vento tra i 25 e i 30 nodi.

La Danimarca e Klitmoller sono rinomate e chiamate “Cold Hawaii“ proprio per le eccezionali condizioni di vento e onde e, infatti, ancora una volta questo spot non ha tradito le aspettative permettendo emozionanti e impegnative giornate di gara. 119671831_2851584414941170_7260356919680215884_n
Giulio Gasperini ha rappresentato con successo il tricolore laureandosi vice campione del Mondo nella categoria U15 alle spalle del tedesco Anton Richter, e aggiudicandosi anche una Super Session con il migliore surfate della categoria.

Giulio Gasperini, figlio d’arte, vive e studia a Roma ed è arrivato in Danimarca accompagnato dal suo papà e coach. Fa parte della XRay Surf Academy e si allena lungo la costa laziale – tra Civitavecchia e Banzai a Santa Marinella – e in Sardegna.
119941926_263951244659446_5173560473357306751_n“Sono molto felice di questo risultato per me e per tutto il movimento del windsurf Italiano”, ha dichiarato Giulio Gasperini. “Un titolo che premia i duri allenamenti e tutto l’impegno che ogni giorno metto in questo sport, soprattutto perché ottenuto in un contesto particolarmente impegnativo. Era per me la prima volta che navigavo in Danimarca e non avevo molta confidenza con lo spot. Per il momento che stiamo vivendo non era facile prendere la decisione di partecipare e fare questo viaggio, ma nella vita ci vuole coraggio. Ringrazio sponsor partner e amici, il mio papà coach e la mia mamma che mi supportano e trasmettono tutta la passione fondamentale per salire sul podio. Spero che questo risultato in una gara internazionale possa sensibilizzare l’attenzione di Federazione e organi competenti.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami