Grande Marta!

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Grande Marta!

By Sailingsardinia   /     ago 12, 2017  /     Varie  /  

20799033_654597601417142_812265648855081592_nIl Test Event è la regata che serve per testare, appunto, la location che, il prossimo anno, ospiterà i Campionati Mondiali delle classe olimpiche.Una regata sperimentale, un vero proprio test che però, per i surfisti del RSX, è servita per verificare stato di preparazione degli atleti prima del Mondiale che si terrà tra qualche giorno a Enoshima in Giappone. Chi più di tutti ha superato il test sono state Marta Maggetti e Flavia Tartaglini che hanno concluso rispettivamente seconda e terza tra le donne.

20800129_1259615304161106_8062140964856292250_nPer Flavia si è trattato di una ulteriore conferma dopo il bronzo ottenuto qualche settimana fa agli Europei di Marsiglia: “Un buon allenamento in vista dei mondiali i miei due obbiettivi di stagione erano europei e mondiali! Dovevo fare un pó di partenze e qualche regatina pre Mondiali visto che dalle olimpiadi ho fatto solo gli Europei! Quindi un ottimo riscaldamento che mi ha permesso di vedere dove devo lavorare prox 3 settimane. La flotta era piccola, con molte assenti, ma vincere la Medal ha sempre un suo perchè e direi che io lo so bene.”

mara8140_870546849769664_6040629099294989069_nPer Marta invece è stata la regata che l’ha fatta uscire dalla serie di piazzamenti mediocri che stava ottenendo negli ultimi appuntamenti internazionali. “Nelle ultime due regate mi era mancata la testa…Non so, mi sentivo concentrata, a posto fisicamente, ma le cose non giravano come volevo. Qui ad Aarhus, invece, mi sono sentita molto determinata e sono riuscita a fare piazzamenti regolari, regolarità che mi era mancata nelle ultime regate. Nella Medal ho sofferto parecchio perchè la giornata era molto irregolare. Dopo una buona partenza, ho sbagliato il lato della prima bolina: ho girato la prima boa in penultima posizione. Flavia invece è stata brava ad aver scelto subito il lato giusto che le ha permesso di allungarsi subito sulla flotta. Poi, nel corso della regata, ho recuperato e alla fine concludendo sesta sono riuscita a tenere il secondo posto in classifica.” Bilancio positivo quindi per la surfista cagliaritana che, però, ha già visto su cosa lavorare in vista del Mondiale: “Le partenze…qui ad Aarhus non ne ho azzeccata una. Con una flotta così ridotta non è stato un grave danno ma, in Giappone, con una flotta ben più numerosa sarà fondamentale partire bene. Ho tre settimane per curare questo aspetto.”

Tra le donne, fuori dalla Medal, la terza rappresentante azzurra ad Aarhus Veronica Fanciulli che chiude in tredicesima posizione

20729202_1288957744563389_6078814383794238660_nBuone notizie azzurre anche dai maschi grazie all ottavo posto di  Mattia Camboni. “La Medal è andata benissimo ma i due piazzamenti over 30 mi hanno penalizzato tantissimo: in una regata ho avuto un incidente in partenza che poi non sono riuscito a recuperare per un bordeggio sbagliato nella prima bolina; in un’altra prova ho sbagliato praticamente tutto e ho fatto un trentasettesimo. Poi ho iniziato a regatare bene con ottimi piazzamenti. La Medal è stata combattutissima: sono stato primo all’inizio, poi ho girato l’ultima bolina terzo. Per fortuna di poppa sono andato forte e mi sono ripreso la prima posizione. Per Mattia quindi ottimi segnali in vista della trasferta in Giappone.

Daniele Benedetti, dopo un buon inizio, conclude la regata in quindicesima posizione

A18 for Manage2sail

 

COMUNICATO STAMPA FIV – VELA OLIMPICA

12 agosto 2017

 

HEMPEL SAILING WORLD CHAMPIONSHIPS TEST EVENT – AARHUS 2017

RS:X FEMMINILE ARGENTO E BRONZO CON MARTA MAGGETTI E FLAVIA TARTAGLINI

 

Arrivano dalla Danimarca due medaglie per l’Italia nella classe RS:X Femminile: Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza) è argento e Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza) è bronzo al Test Event di Aarhus 2018, il Campionato del Mondo delle classi olimpiche.

 

Si è conclusa così, brillantemente, la prima giornata di Medal Race, con la vittoria di Flavia Tartaglini che passa così dalla quinta alla terza posizione e di Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) che nonostante la vittoria di oggi non riesce ad andare oltre l’ottava posizione overall. Marta Maggetti con il sesto posto odierno, conferma una settimana di grande costanza in cui scarta un decimo posto come peggiore risultato e si posiziona sul secondo gradino del podio.

 

Sono contenta di questo risultato piuttosto inaspettato – ci racconta una raggiante Marta Maggettisono soddisfatta della settimana che è stata impegnativa con condizioni difficili di vento e corrente. Adesso pensiamo al Mondiale con i raduni di Ostia.”

 

Flavia Tartaglini: “Aarhus è una località molto interessante, sono contenta che siamo venuti qui in vista del Campionato del Mondo dell’anno prossimo e di aver testato queste acque. Per me è stata una settimana un po’ difficile, quest’anno è la mia seconda regata ed ero evidentemente arrugginita. Sono contenta però di aver chiuso in bellezza vincendo la Medal Race sono riuscita a risalire dalla quinta alla terza posizione. So quanto possa essere fondamentale vincere quest’ultima prova, e sono contenta di essere arrivata prima.”

 

Si è chiusa ieri, con una giornata di anticipo la regata per i Nacra17 dopo la comunicazione ufficiale di World Sailing che ha cancellato la Medal Race della classe in programma per oggi, perché il cantiere sta ritirando le nuove derive volanti e chiede che nessuno vada in acqua con il nuovo kit dotato di foil prima della sostituzione. Ruggero Tita (SV Guardia di Finanza) e Caterina Banti (CC Aniene), dopo aver condotto la classifica per i primi giorni, scivolano fuori dal podio proprio nell’unica prova di ieri. Tita e Banti sono quarti e si distinguono al loro secondo appuntamento internazionale in una flotta estremamente competitiva.

 

 

 

 

 

Domani Medal Race per le classi Laser Standard e Radial, Finn e 470 Maschile e Femminile. Al momento gli italiani in regata domani sono Alessio Spadoni (CC Aniene) che è ottavo nei Finn ed Elena Berta e Sveva Carraro (CS Aeronautica Militare) seste nei 470 femminili.

 

Si concludono oggi le regate dell’Aarhus 2018 test event per Matteo Capurro e Matteo Puppo (YCI) che sono undicesimi nella classe 470 maschile, e per i finnisti Filippo BALDASSARI (SV Guardia di Finanza), ventiduesimo, ed Enrico Voltolini (SV Guardia di Finanza) ventiseiesimo.

Nessun italiano nella Medal Race dei Laser: Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) è sedicesimo, Marco Benini (CC Aniene) ventunesimo e Francesco Marrai (SV Guardia di Finanza) chiude al venticinquesimo posto.

 

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami