In Grecia vento molto leggero, in Ungheria bello forte

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

In Grecia vento molto leggero, in Ungheria bello forte

By Sailingsardinia   /     apr 13, 2018  /     Varie  /  

ImmaginerCesare Barabino oggi, all’Europeo Laser 4.7 in Grecia,  si è giocato lo scarto, ma lo ha fatto in buona compagnia: tutti i suoi vicini di classifica sono incappati in una prova da dimenticare. Una solo prova con vento leggero e tanta, tanta, corrente, che rendeva veramente complicato l’avanzamento in bolina. Era veramente difficile capire il campo di regata, con tante macchie di bonaccia impossibili da evitare. I numeri della classifica mostrano, in maniera evidente, quanto la prova sia stata strana: ha vinto il 31esimo della classifica generale(!) ImmagineQuindi per Cesare, nonostante il brutto piazzamento, ancora una giornata positiva, visto che porta il suo distacco sul secondo a dieci punti. Domani previsto il ritorno del vento che rischia di essere anche troppo forte (della serie: speriamo che si regati).

ImmaginerNei Radial, in Grecia, arriva il vento fresco ed Andrea Crisi, con i suoi soli 58kg di peso, non riesce a replicare lo score visto finora. Oggi per lui 33-39-21 che valgono il nono posto in generale. Matteo Paulon, secondo nella seconda prova odierna, è diciassettesimo

Michele Regolo, allenatore in Ungheria dei ragazzi dello YCCannigione, commenta così la giornata: “Oggi vento 12-20 nodi rafficato in Gold, regate tutte diverse una dall’altra ma molto belle. Andrea Crisi ha sofferto l’intensità del vento e in partenza aveva un po di problemi con la flotta: è nono ma sta combattendo al massimo e spera di farne 2 domani con poco vento per tornare più su in classifica. Matteo Paulon è 19mo, ha sbagliato il tempismo in accelerazione nella prima e terza regata, andando fuori fase subito e costretto a regate in recupero. Ma nella seconda prova ha fatto uno splendido secondo, alternandosi col primo fino all’arrivo, era molto veloce e ha visto bene la partenza a destra della flotta in quel momento. Domani tutti e due pronti per le ultime due regate. Vorrei sottolineare che sono 154 barche, averli nei top 20 Radial d’Europa ( Crisi ancora incompleto nella preparazione fisica ma splendido regatante, Paulon, di un anno più giovane, con un potenziale incredibile, molto veloce, ma ancora con qualche lacuna di esperienza in questi campionati ) è un onore per tutti. Speriamo domani di raccontare qualcosa di ancora meglio.”

CLASSIFICHE 4.7

CLASSIFICHE Radial

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>