Il piccolo Nicolò Cassita grande a Formia!

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Il piccolo Nicolò Cassita grande a Formia!

By Sailingsardinia   /     mag 15, 2018  /     Varie  /  

imageGrande prestazione, a Formia per la seconda tappa del Trofeo Kinder, di Nicolò Cassitta, giovane cadetto dello Yacht Club Olbia. Il forte optimista, che aveva già mostrato le sue potenzialità in occasione delle regate zonali, ha centrato un prestigioso terzo posto su oltre centocinquanta concorrenti! Rimane un pizzico di amaro in bocca perché Nicolò ha mostrato, nel corso di tutta la tappa, di avere le carte in regola addiritura per vincere la regata.

Lo YCOlbia ci invia un breve comunicato.

imageNelle acque che bagnano la città di Formia, si è svolta nei giorni 12/13 maggio la seconda tappa del trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2018.
Anche se in numero ridotto era presente una compagine sarda, formata da sei giovani atleti dello Yacht Club Olbia.
A brillare e conquistare il terzo posto è stato proprio uno di loro, Il piccolo Nicolò Cassitta, classe 2007.
Dopo una prima giornata che l’ha sempre visto in testa alla classifica, purtroppo le difficoltà nelle partenze della seconda giornata lo hanno trascinato dal primo al terzo gradino del podio.


Nicolò torna a casa evidentemente soddisfatto, data la sua costanza nei parziali ( 1-4-1-11-4-3 ).
La soddisfazione è anche degli altri cinque atleti, Emilio Dessena , Davide Cosseddu, Marco Addis, Matteo Raimondi, Salvatore Falchi, che hanno iniziato a cogliere i frutti del loro costante impegno.

image

Grande soddisfazione da parte di tutti (partecipanti, coach, organizzatori) dopo le regate disputate a Formia in occasione della II Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, valida anche come terza ed ultima prova del Trofeo Optisud. Due giornate di sole e vento perfetto dai 9 ai 12-13 nodi hanno riempito il Golfo di Gaeta di 333 Optimist, che prima di prendere il mare hanno offerto uno spettacolo non da poco anche nella spiaggia di Vindicio, adiacente al Circolo Nautico Caposele, club FIV che ha organizzato l’evento. Tra venerdì e sabato sono arrivati pulmini e carrelli da tutta Italia, in particolar modo da Lazio, Calabria, Campania, Sicilia, ma anche dal nord, dalla Liguria a Trieste, passando dal lago di Garda e Ravenna-Cervia: una flotta equilibrata con metà cadetti (9-11 anni) e metà juniores (12-15 anni) e una buona partecipazione femminile. Il programma di regate è stato rispettato con la disputa di tutte e 6 le prove previste, tre nella prima giornata di sabato e ulteriori tre domenica. Le condizioni offerte dal Golfo di Gaeta sono state perfette per tutti i partecipanti, permettendo una regata dietro l’altra appena la brezza termica si è stabilizzata verso l’ora di pranzo. Sempre complessa l’organizzazione sia a terra che in mare con numeri così alti di partecipanti, ma grazie alla passione e all’impegno di molti la manifestazione alla fine si è svolta nei migliori dei modi soprattutto in mare, dove Comitato di regata ed Organizzatore hanno fatto il possibile per far regatare al meglio la flotta, con un campo di regata ben posizionato e partenze in rapida successione delle 4 batterie totali (2 cadetti e 2 juniores).

CADETTI
Tra i più piccoli ha vinto il portacolori della Società Canottieri Marsala Giulio Genna , piazzando nella seconda giornata ben tre primi di fila; il siciliano ha preceduto di 4 punti il genovese (YC Italiano) Alessio Cindolo (due primi in regata 3 e 4) e il sardo Nicolò Cassitta (YC Olbia). Primo atleta di casa (CN Caposele) Federico Sparagna, quinto assoluto. Ancora da Genova la prima femmina, questa volta del Circolo Nautico Ilva: Martina Mulone ha vinto davanti a Marta La Greca (CV Crotone) ed Eliana Siniscalchi LNI Crotone).

JUNIORES
Davide Nuccorini (CDV Roma) si è imposto con 2 punti di vantaggio sul napoleano (LNI Napoli) Flavio Fabbrini; il romano ha vinto 3 prove, con due terzi e un quinto, contro i due primi, due secondi, un quinto e un quattordicesimo di Fabbrini. Alessio Castellan (CV Muggia-Trieste) ha chiuso in bellezza con un primo parziale, conquistando il terzo gradino del podio assoluto, in parità di punteggio con il siciliano Marco Genna (SC Marsala). Ottava assoluta e prima femmina Beatrice Sposato (2° e 4° assoluto i migliori parziali); seconda la romana Maria Vittoria Arseni (CDV Roma) e terza Ginevra Caracciolo della Lega Navale di Napoli. Ottimo primo parziale in regata 3 nella propria batteria per Nayeli Ceccano (CDV Roma), quarta femmina.

L’appuntamento per la terza tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport è poco dopo la fine della scuola: questa volta sarà il Circolo Vela Torbole, sull’Alto Lago di Garda, ad ospitare dal 14 al 16 giugno i numerosi giovani velisti, che con ogni probabilità saranno affiancati per l’occasione da molti coetanei stranieri, considerata l’alta frequentazione internazionale sul Garda Trentino. E saranno ancora numeri da record, dimostrando la vivacità della classe Optimist, la più diffusa barca giovanile al mondo, che ogni anno avvia alla vela e alle regate centinaia di ragazzini.

FOTO: https://www.flickr.com/gp/optimist_italia/wCf6ms

VIDEO:
Preparativi/Arrivi Formia: https://youtu.be/1sjmjRccGsw
Day 1 formia: https://youtu.be/lkJltbkcEfM
Day 2 Formia: https://youtu.be/9NiUaZRiKxM
Play list video Facebook con live e reportage dal mare: https://www.facebook.com/OptimistItalia/videos/1721157684620610/

CLASSIFICHE:
JUNIORES: https://www.cncaposele.it/attachments/article/327/Classifica%20Juniores.pdf
CADETTI: http://cncaposele.it/attachments/article/326/Classifica%20Cadetti%20Prove%201-6.pdf

 

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>