Il rider oristanese Alessio Carboni quinto all’Aloha per amatori

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Il rider oristanese Alessio Carboni quinto all’Aloha per amatori

By Sailingsardinia   /     nov 13, 2018  /     Varie  /  

e030ba55-ff23-488d-9e8d-399b9bb69752Le vicende della famiglia Spanu ci hanno fatto dimenticare le belle prestazioni di un altro surfista sardo presente all’Aloha Classic, la più importante competizione sulle onde al mondo. Alessio Carboni, from Oristano, è nipote e cugino rispettivamente di Matteo e Nicolò Spanu ed è un vero manico sulle onde: all’importante appuntamento hawaiiano, con un po’ di sfortuna, ha concluso 5 negli amateur (erano in 36); ha dominato tutte le sue heat e in semifinale è uscito forse anche a causa di qualche precedenza non rispettata…

“Partecipare all’Aloha Classic è stato davvero emozionante.
La mia categoria, se così si può dire, è stata un po’ sfortunata poiché la gara si è svolta in condizioni difficili con poca onda e poco vento. A parte qualche set Head High le onde erano particolarmente piccole e poco pulite. Il vento era leggero e molto rafficato, circa 10/15 nodi.
Al di là di queste condizioni non tutti in acqua sono riusciti a esprimersi al meglio, soprattutto nelle prime heat ma, man mano che le heat scorrevano, il livello si alzava sempre di più, tanto che non sono riuscito ad andare oltre alla semifinale.
A parte qualche piccolo incidente di percorso durante la gara, tra cui qualche mancata precedenza, sono davvero fiero di essere arrivato fino alla semifinale di una gara così ambita, seppur nella categoria degli amatori (che hanno comunque un livello degno di nota).
Gli allenamenti nei giorni precedenti alla gara sono stati fatti in condizioni spettacolari con onde che non andavano al di sotto del metro e mezzo fino ad arrivare a 4 metri.
Vorrei ringraziare tutti quelli che mi hanno supportato e soprattutto chi mi ha permesso di venire qui in questo magnifico posto.”

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami