Infaticabile Circolo Nautico Olbia

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Infaticabile Circolo Nautico Olbia

By Sailingsardinia   /     nov 17, 2019  /     Varie  /  

B054E719-E165-4477-B038-47D459A05CA1Due intensi fine settimana di regate hanno regalato al Circolo Nautico Olbia il titolo di Club più attivo dell’inverno velico sardo. Infatti dopo una splendida organizzazione del Campionato Zonale ORC fatta nel w.e. di tutti i Santi c’è stata, sabato e domenica scorsa, la regata nazionale dei J24 (unita al Campionato Zonale e alla 3^ tappa del Circuito Zonale) corsa nello specchio acqueo del Golfo di Olbia.

L’impegno è iniziato nell’inverno scorso con l’assegnazione da parte della III Zona FIV di queste due importanti manifestazioni che il Circolo Nautico Olbia ha fortemente voluto in accordo con i delegati di classe. E’ partita da li la messa  a punto dei dettagli organizzativi che hanno impegnato il Comitato Organizzatore e il Direttore Sportivo Giancarlo Campus, per quasi un anno.

IMG-20191104-WA0014Si è partiti dalle selezioni d’Area ORC che hanno visto il Circolo Nautico Olbia come capofila del gruppo di circoli galluresi che ogni anno organizzano il Campionato Invernale di Gallura. Ben 11 sono state le prove portate a termine con la supervisione del DL del Circolo Nautico e la giornata finale, il 9 giugno, culminata con una bella giornata di sport e una festa per tutti gli Armatori.

L’esperienza nelle selezioni d’Area è tortanata utile nell’organizzazione del Campionato Zonale ORC dove non si è trascurato alcun particolare prestando particolare attenzione alla soddisfazione dei regatanti con continua assistenza negli ormeggi e un pasto caldo sempre pronto alla fine di ogni giornata di regata, il tutto culminato nella cena di gala per tutti i regatanti.

La soddisfazione per l’ottima organizzazione è stata anche accompaganata dal successo sportivo. Infatti a vincere il Campionato Zonale ORC, nelle due categorie crociera/regata e grancrociera sono state rispettivamente le imbarcazioni Robeljò, dell’armatore Edoardo Vivarelli, e Annamaria 1^ di Giancarlo Campus. Entrambi sono soci del CNO. Belle e meritate vittorie ottenute anche grazie ai due bravissimi timonieri olbiesi Aurelio Bini e Nicola Campus.Immagine anteprima YouTube

Ma ancora non era giunto, per il Circolo Nautico Olbia, il momento di tirare il fiato. Infatti, solo una settimana dopo, si è presentata la giornata di punta della manifestazione già partita il 6 ottobre con la 3^ tappa del Circuito Zonale J24. Il 9 e 10 novembre infatti i J24 sono stati protagonisti di uno splendido fine settimana di regate corse all’interno del Golfo di Olbia in aderenza al molo Brin. IL CNO ha curato tutto, dall’assistenza al varo/alaggio, ai posti barca a mare per la notte del sabato. Non sono mancati i mezzi a mare per l’assistenza. Il battello comitato è stata la splendida barca a vela del DS fresca del titolo di campione zonale. Insomma, anche questa manifestazione curata nei minimi particolari e infatti non sono mancati i commenti positivi da parte del Comitato di Regata, da parte dei regatanti ma manche da parte degli spettatori che hanno assistito ai “voli” da terra.

008Anche in questo caso il successo organizzativo è stato condito dalle soddisfazioni sportive con l’equipaggio di Dolphins che ha sfiorato la vittoria finale non cogliendola per un sofio a causa della modifica della classifica dovuta alla squalifica di un’imbarcazione. Grande comunque la soddisfazione per l’armatore Giuseppe Taras e per tutto l’equipaggio tesserato con il Circolo Nautico Olbia.

Ma l’impegno ancora non si è concluso. Infatti già da domenica 24 riprenderanno le regate con la giornata conclusiva della tappa J24. A seguire, nelle domeniche successive, inizierà anche il Campionato Invernale della Gallura sempre in collaborazione con tutti i Circoli Galluresi.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami