Iniziata una nuova era nello Slalom

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Iniziata una nuova era nello Slalom

By Sailingsardinia   /     giu 23, 2021  /     Varie  /  

C4BEDFB8-8710-4FF6-8BF5-DECAAD169F11Israele, prima gara di Coppa del Mondo dopo la pandemia.ci sono tutti, proprio tutti i migliori specialisti dello Slalom la disciplina più tosta delle gare in windsurf, quella con il livello più alto in assoluto

. Prime due gare in due giorni e in testa, con due primi posti c’è Nicolas  Goyard. Nicolas è sempre stato un buon surfista in Coppa del Mondo ma mai da due primi posti con notevole distacco. Ma con i foil è sempre stato fortissimo. E allora perché non provare a sfruttare questa abilità sul foil anche nelle gare di slalom?474EA6E0-B040-4FF8-AC9E-18947853088B

Ecco che nel primo Slalom di Coppa del Mondo il francese si presenta con il suo Windfoil mentre tutti usano le tradizionali tavole con pinna e…vince!

Si, vince con distacchi imbarazzanti, fulminando gli avversari ad ogni strambata: mentre tutti faticano a ripartire dopo la boa, lui, stramba sempre in modalità volante ed è decisamente più rapido. Sul bordo sembra avere la stessa velocità degli altri ma, in manovra,  non perde un filo di velocità. Nel secondo slalom  non cambia la musica: è sempre primo nonostante il vento non sia mai stato troppo leggero, anzi, in più occasioni ha sfiorato i 30 nodi., condizione in cui il foil non dovrebbe essere competitivo. Invece…

Insomma sembra che ci troviamo nella stessa situazione capitata negli anni novanta quando si era iniziato ad andare upwind con una tavola senza deriva. Un cambiamento epocale allora e un cambiamento epocale ora. 

Sarà curioso ora seguire l’evoluzione della disciplina, per capire come si comporteranno gli atleti e come si comporterà il PWA: ci sono già delle correnti di pensiero che vorrebbero vietare l’uso dei foil nello slalom tradizionale e mantenere le due discipline, tavole su pinna e tavole su foil, nettamente distinte.

Quindi i probabili scenari sono due. La prima ipotesi è che se si continua lasciando tutto libero, il foil soppianterà la pinna e tutte le velocissime tavole da Slalom tradizionali diventeranno obsolete. Se invece si punterà a mantenere distinte le due categorie, ci sarà la new generation che viaggerà sui foil mentre i conservatori rimarranno fedeli alla pinna; in questo caso però si aggiungerà ulteriore frammentazione alla marea di categorie che già esistono nel mondo del windsurf e della vela in genere…

Per saperne di più: https://www.pwaworldtour.com/index.php?id=38&tx_pwaevent_pi1%5BshowUid%5D=308&cHash=d3b08197b3dc9150666d4d74361fd772

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami