La vela che non conosce crisi

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

La vela che non conosce crisi

By Sailingsardinia   /     giu 22, 2015  /     Varie  /  

RC44_MS_1958-2075-800-600-80

Terminate a Porto Cervo le regate degli RC44, la top class degli owner driver

Oggi sono stati premiati i tre team che hanno dato il meglio di sé nelle tre prove odierne: insieme a Team Aqua, con Jim Richardson al timone, sul podio finale anche Peninsula Petroleum di John Bassadone- secondo con un solo punto di distacco – seguito da Ceeref di Igor Lah. Ha festeggiato in banchina Team Aqua che con questa vittoria si è portato in testa alla classifica provvisoria overall dell’RC44 Championship Tour.

Jim Richardson, tre volte campione del mondo nella classe Farr 40, al suo debutto al timone di un RC44: “Non sono venuto qui pensando di poter vincere. Porto Cervo è un posto meraviglioso, queste acque sono sempre state fortunate per me e questo Yacht Club è spettacolare. Vorrei complimentarmi con tutti gli armatori della flotta RC44, sono rimasto impressionato dagli equipaggi che hanno messo insieme, dallo spirito e dal livello della competizione: è una classe formidabile!”

Nel prima regata a bastone di oggi – giornata caratterizzata da 9/10 nodi di levante – Team  Aqua, con il campione di Coppa America Cameron Appleton nel ruolo di tattico, si è imposto subito al comando della flotta inseguito dai francesi di Aleph Racing. Le due barche hanno tagliato il traguardo in quest’ordine, davanti a Charisma di Nico Poons.

Peninsula Petroleum, con il tattico Vasco Vascotto a bordo, si è invece distinto nella seconda prova disputata oggi, prendendo la leadership della flotta fin dalla prima bolina. Ha tagliato il traguardo in seconda posizione il team russo di Bronenosec, seguito dai connazionali di Katusha.RC44_MS_4606_1800-2103-800-600-80

Protagonista assoluto della terza regata odierna, invece, il team sloveno di Ceeref, affidato all’esperienza del campione olimpico britannico Adrian Stead nel ruolo di tattico. Secondo posto per gli svedesi di Artemis Racing e terzo per i russi di Team Nika.RC44_MS_3380_1800-2094-800-600-80

Riccardo Bonadeo, Commodoro dello YCCS, ha aperto la cerimonia di premiazione con queste parole: “È stata una settimana di regate veramente combattute, abbiamo assistito a gare serrate con vincitori diversi ogni giorno. Il miglior modo per chiudere un giugno intenso e ricco di eventi importanti. Siamo orgogliosi di aver ospitato questa flotta nelle nostre acque di Porto Cervo per la prima volta, e a giudicare dalla reazione positiva degli armatori non sarà sicuramente l’ultima. Adesso vi aspettiamo a Virgin Gorda a novembre per il finale di stagione.”

La premiazione ha chiuso ufficialmente questa seconda tappa dell’RC44 Championship Tour 2015 che proseguirà a Marstrand con l’RC44 Marstrand Cup, in programma dal 28 luglio al 1° agosto. Allo YCCS invece è tempo di smeraldine con la Coppa Europa Smeralda 888, in calendario dal 26 al 28 giugno. Dopo la tradizionale pausa estiva, settembre riporterà in Costa Smeralda la maestosa flotta Perini Navi per la biennale Perini Navi Cup (2-5 settembre) e i maxi yacht per la Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 Worlds.

È possibile avere notizie sulla regata dalla homepage del sito della classe RC44 e dal profilo Twitter dello YCCS. Per conoscere l’entry list, il programma della regata, per vedere le foto e i video giornalieri, e per essere aggiornati sui risultati completi visitare i siti www.yccs.com www.rc44.com

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami