La vela per il sociale a Portorotondo

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

La vela per il sociale a Portorotondo

By Sailingsardinia   /     set 26, 2017  /     Varie  /  

imageIn concomitanza con la nazionale Este24 si è svolta una simpatica iniziativa velica per il sociale. Con la collaborazione, tra gli altri,  dello Yacht Club Portorotondo e di Boomerang. È stato piacevolissimo vedere a Portorotondo tanti velisti sardi, che abitualmente frequentano i campi di regata isolani, essere presenti in un momento in cui bisogna fare del puro volontariato. E chi più di Simone Camba, con la sua New Sardinia Sail, incarna la figura del velista solidale? Proprio Simone ci ha inviato un suo report sull’evento di Portorotondo.

imageSi è conclusa con una bellissima cerimonia di premiazione e ringraziamenti, questi tre giorni che hanno visto lo splendido scenario di Porto Rotondo protagonista del progetto “una vita da Amare”. L’iniziativa patrocinata dalla Regione Lombardia, Regione Sardegna, Comune di Olbia, Comune di Lodi, Ycpr e tantissime aziende private che con uno sforzo comune ha regalato a un centinaio di ragazzi con diverse abilità tre giorni in barca a vela facendoli partecipare addirittura ad una “regata” con lo start insieme alla classe Este 24 impegnata in un campo di regata proprio davanti alle acque di Porto Rotondo. Durante le fasi organizzative, considerando il numero imbarcazioni che sono state messe a disposizione per accogliere i ragazzi ed i loro accompagnatori, si cercavano skipper volontari ed io appena ricevuta la notizia ho immediatamente dato la mia disponibilità perchè già sapevo che questi ragazzi mi avrebbero regalato delle gioie indescrivibili. imageLa cosa che mi ha reso più felice è stata quella di vedere un altissimo numero di volontari e amici che hanno aderito a questa iniziativa. “una vita da Amare” deve essere un esempio, perchè ancora una volta si è messo in risalto il fatto che l’unione fà la forza, una singola Associazione non sarebbe mai stata in grado di organizzare un evento di questo tipo con eccellenti risultati. Questa iniziativa mi ha dato modo di conoscere persone veramente speciali che mi hanno dato una carica in più per proseguire con la strada presa qualche anno fà quando ho deciso di dedicarmi seriamente al reinserimento sociale attraverso lo sport della vela.

Simone Camba

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami