La vela in Sardegna è questa!

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

La vela in Sardegna è questa!

By Sailingsardinia   /     set 15, 2018  /     Varie  /  

40047946_1866457246783142_4973741767091290112_nQualche giorno fa Fabio Colivicchi ha messo nero su bianco tutte le perplessità che, da tempo, sono presenti nelle immancabili  chiacchiere di banchina di ogni appuntamento agonistico in Italia: quanto sono concrete le annunciate sfide di Coppa America?

Da tipici sardi permalosi ci sentiamo tirati in ballo…latte-pastori-sardi-in-marcia-verso-cagliari-il-2-agosto

Si, Adelasia di Torres, è innegabile, è un argomento che ricorre spesso tra gli addetti ai lavori e quando qualcuno di noi si presenta ad una regata nazionale la prima domanda che ci rivolgono è: ma questa Adelasia la Coppa la fa? Non lo sappiamo, ci farebbe piacere ma non abbiamo notizie di prima mano sull’argomento, anche perché di fatto nessun velista sardo è stato contattato.

Si, Renato Azara è un sognatore e forse, sull’onda dell’entusiasmo della partecipazione alla Rolex Maxi Cup, ha alzato un pochino troppo il tiro ma, ogni volta che lo abbiamo sentito, ci ha sempre garantito la certezza della riuscita del suo progetto.

Poi c’è Andrea Mura…

ImmagineDa tempo si parlava,  già tanto di lui e delle sue altisonanti “vittorie” nelle regate oceaniche. Ma abbiamo raggiunto il massimo quando si è dedicato alla cosa pubblica e le recenti vicende sono ben note a tutti. Un quadretto ben poco edificante per la vela della Sardegna

No, la vela in Sardegna è altro!

ImmagginePerdete qualche minuto e leggete Sailing Sardinia per capire che la nostra vela è quella vera, quella di Cesare Barabino che ci fa sognare tra i giovani laseristi; Marta Maggetti che è tra le stelle dell’olimpica Rsx; i magnifici ragazzi dello Yacht Club Cannigione che regatano stabilmente tra i primi dieci laseristi nazionali ed internazionali su flotte a due zeri; i giovani windsurfisti del WCCagliari sempre al top in tutte le classifiche;

ma anche i ragazzi dei J24 che stoicamente affrontano costi e difficoltà di una trasferta in “continente”; i windsurfisti che affrontano le grandi onde di Capo Mannu; il Criterium Hobie Cat che mette in mare 25 barche ogni santo Sabato dell’anno; le tranquille veleggiate che, con un’organizzazione casereccia, coinvolgono una cinquantina di barche; gli Invernali in giro per l’isola…La vela in Sardegna è tutto questo!

29694626_361871997652666_4803263548887207266_nSe poi Adelasia va in Coppa, tanto di guadagnato. Ma se tutti i comunicati di Azara & c. si dovessero rivelare un bluff, pazienza. Noi, per il momento, vi invitiamo a guardare cosa c’è, e c’è sempre stato, di concreto in Sardegna senza fermarvi alle cose più eclatanti e anzi, cerchiamo tutti noi, che viviamo di mare da sempre, di dare il giusto peso alla nostra vera vela, quella che pratichiamo e sosteniamo da sempre, quella che ci piace di più, la vela vissuta in mare che spesso ci costa tanti sacrifici, senza l’ambizione di alcun ritorno mediatico o economico

imageRimane sempre la speranza  che Adelasia riesca ad essere ad Auckland (magari con molta di quella sarditá tanto decantata da Renato Azara) perché una sua partecipazione alla Coppa potrebbe ridare dignità e credibilità alla vela sarda che attualmente sta passando un periodo in cui è un po’ troppo bistratta.

 

 

 

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>