L’evento dei record

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

L’evento dei record

By Sailingsardinia   /     lug 13, 2016  /     Varie  /  

13631619_256433351415669_1997953642177042269_nSembra che con la settimana dedicata ai Techno, Coluccia abbia voluto dimostrare che, anche senza Gran Slam, non si rimane con le mani in mano e un grande evento, in quello splendido specchio d’acqua, non deve mancare mai. Tante le competizioni portate a termine, tra slalom, Long Distance, e regate tradizionali che hanno riempito una settimana di attività e letteralmente sfiancato gli oltre duecento ragazzi partecipanti.

Oltre ai comunicati stampa ufficiali, abbiamo un breve resoconto di due allenatori che hanno partecipato all’evento, uno, o meglio una, locals, Francesca Alvisa e uno “continentale” Roberto Pierani, giusto per avere due punti di vista di questa grande manifestazione

13418854_10206581854650640_7023996540279715963_nUna settimana a livello fisico e mentale molto impegnativa…viste diverse condizioni di vento,i ragazzi hanno svolto una media di 3-4 ore in acqua giornalmente, mi sembra che il sunto sia molto positivo, mi sarebbe piaciuto che qualcuno in più dei miei ragazzi andare sul podio ma sono cmq molto soddisfatta di tutti sia da in punto di vista organizzativo che come allenatore!due podi tra gli esordienti (citzia e Spanu)altri 5 ragazzi tra i primi 10 nelle loro categorie,ognuno a fatto ciò che a potuto….i team leader mi son sembrati tutti molto entusiasti e sono andati via con la lacrimuccia..Palau e santateresa con san pasquale e palau come comuni si sono prodigati in premiazioni e diverse serate con buffet e musica dal vivo dando sempre un ottima immagine e si spera un gran bel ricordo a tutti gli atleti. Una grande performance anche del gruppo ovo team che ci ha accompagnato giornalmente con l l’animazione e la musica. eccezionale di é rilevato come già sappiamo lo spot di coluccia per questo genere di manifestazioni e grande è stata l ospitalità per tutti di steddu, sulle chat non so sentono che complimenti!

Francesca

 

 

13615329_1215415898482235_6185381181369387809_nMolto lunga ed impegnativa
I ragazzi hanno fatto 2 gg di slalom ( uno marginal ed uno con 20 nodi ) uno di long distance Lightwind e tre up wind.con 10 15 nodi.
Alla fine erano tutti provati durante il rientro non hanno fatto altro che dormire.
Il posto lo conosciamo tutti : è fantastico per far progredire i ragazzi con vento forte perchè la sicurezza è massima ed il vento frequente , si può tornare in spiaggia fra una prova ed un altra e tutte le spiagge, a luglio , erano a ns disposizione.
La logistica a terra è stata un ritorno alle radici , niente acqua per sciacquare , pochi bagni e poca ombra , ma molta gentilezza e disponibilità da parte degli organizzatori che hanno fornito tutto il supporto possibile ed anche oltre.
Belle le feste serali con premiazioni separate in 3 serate ed ottima la pasta dopo regata
Da segnalare che l’organizzazione ha messo a disposizione acqua da bere per tutti tutti i giorni.
Dal punto di vista tecnico abbiamo avuto tutte le condizioni possibili in una baia ( leggero , marginal , planante ) ed i valori reali sono emersi.
Occasioni come queste , oltre a fornire una scala di valori dei ragazzi sono un momento imperdibile di crescita e confronto per la techno che , ricordiamolo, è una classe giovanile e quindi formativa.
In quest’ ottica i cadetti partecipanti hanno svolto un lavoro eccellente per progressi tecnici , tattici e soprattutto di socializzazione tanto è vero che alla fine sembravano una squadra di circolo di oltre 60 elementi.
Juniores e youth hanno svolto così come i cadetti un programma completissimo e molti di loro sono rimasti affascinati al primo contatto con la disciplina slalom che , fatta con i monotipi , è molto più praticabile perché non condizionata dalla disponibilità di attrezzature.
Sicuramente da riproporre lavorando sulle piccole e marginali lacune organizzative magari facendone una classica dedicata allo slalom techno in preparazione dello yog 2018!

Roberto

 

Santa Teresa di Gallura – 10.07.2016. Si è conclusa con grande successo la Wind Techno Cup, l’evento che ha portato nella Baia di Porto Liscia 230 giovani atleti dei più prestigiosi Team di windsurf italiani, a sfidarsi per sei splendide giornate nelle acque della baia gallurese. Intensità di vento e perfetta location hanno consentito lo svolgersi delle competizioni con grande professionalità anche grazie al supporto dalla macchina organizzativa. È stata una settimana di record per numero di partecipanti.13599937_257085828017088_5001329564423586358_n

Il titolo per la 3° Tappa di Coppa Italia e la 2° Tappa Techno Cadetti-Kids è andato rispettivamente a Valentina Gozzer e Daniele Gallo nella categoria Plus, Enrica Schirru e Nicolò Renna per gli U17, Gaia Busetta e Edoardo Tanas negli U15, Sofia Renna e Alessandro Melis negli U13, Caterina Biagiolini e Alberto Citzia negli Esordienti, Lucia Napoli e Gianluca Ragusa nei CH4 ed in fine Anita Soncini e Giuseppe Paolillo nei CH3.13606801_256381368087534_5416985681615305029_n

I vincitori delle categorie Kids e Esordienti del Trofeo Nazionale Techno 293  sono Anita Soncini e

Giuseppe Paolillo nei CH3 e Lucia Napoli e Pier Enrico Mariotti nel CH4 sono stati premiati da GoPro Italia, importante sponsor della manifestazione.

Sono stati inoltre premiati a estrazione anche alcuni tra gli atleti che hanno partecipato, durante l’intensa settimana di regate, all’entusiasmante dimostrazione Air Sup Cup RRD che ha visto cimentarsi numerosi giovani windsurfisti con le tavole RRD.

13606690_256435701415434_1018272010870198019_nLe competizioni dei “giovani professionisti”, così definiti dalla giuria per le capacità professionali e il maturo atteggiamento dimostrato in acqua nonostante la giovane età, si sono concluse nel pomeriggio di sabato. La serata è proseguita in località San Pasquale con una grande festa in occasione delle premiazioni.

Grande soddisfazione è stata espressa da Francesca Alvisa, delegata nazionale di Classe T 293 e Stefano Pisciottu, Presidente del Club Porto Liscia, che ha organizzato l’evento insieme alla Lega Navale Italiana di Santa Teresa Gallura, in collaborazione con prestigiose aziende e importanti partner come la Regione Autonoma della Sardegna e i comuni di Palau e Santa Teresa.

«È stata una eccellente settimana di regate svolte in uno degli spot migliori al mondo per la vela su tavola», ha detto Ezio Ferin, presidente della classe Techno 293, da quest’anno diventato Presidente Mondiale dell’International windsurfing association.

«Nel complesso l’evento è stato un importante successo – ha dichiarato Vasco Renna, segretario della classe Italiana techno 293 – e si può ancora migliorare».

Ma a sottolineare maggiormente la riuscita della manifestazione è stato l’assessore regionale al Turismo, Francesco Morandi, a sorpresa in spiaggia durante il gran finale, in visita non ufficiale, che ha evidenziato la bellezza della manifestazione e l’importanza di questa tipologia di iniziative in un contesto naturale e paesaggistico più che mai adatto al windsurf.

Da parte degli organizzatori è stata espressa gratitudine nei confronti della Guardia costiera del comune della Maddalena e della squadra nautica della Polizia di Stato per il notevole supporto.

Per saperne di più: https://www.facebook.com/culucciawind/?fref=ts  

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami