Molto più di uno Zonale…

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Molto più di uno Zonale…

By Sailingsardinia   /     ott 12, 2020  /     Varie  /  

121407903_3716687901688867_5013062849471279190_nC’era molta aspettativa per questo Campionato Zonale perché, primo è una delle poche regate ufficiali della flotta cagliaritana e poi c’era tanta curiosità per vedere se Gessa-Dessy avessero confermato il loro stato di forma che li ha portati a vincere il Campionato Italiano a Pescara.

É inutile far finta di niente: si aspettava il confronto con Ciabatti-Mereu, assenti a Pescara. Ma poi c’erano Jens e Julie, il ritorno in regata di Nicola Abimbola (con la new entry Emma Costante), la prima regata ufficiale di Luca Marcis e Michela Più, la presenza di Caddeo-Massoni e, 25 barche in mare…

121421555_3716685748355749_507930655484600819_nSette prove in due giorni, un bel vento sia il Sabato che la Domenica e una classifica, se si esclude il team tedesco di Jens e Julie Goritz, bella movimentata fino all’ultimo con tanti equipaggi che hanno avuto il loro momento di gloria

121308630_3716657991691858_2304944761307015647_nJens e Julie Goritz: irraggiungibili. Partenze primi in boa, buon passo e pochi errori formano la ricetta infallibile per la vittoria di questa regata. Le uniche due loro mancate vittorie sono dovute ad una boa girata erroneamente (le istruzioni di regata erano solo in Italiano!) e una prima bolina fatta nel lato sbagliato.

Vista la loro frequentazione assidua della flotta 345 meriterebbero di avere titolo sardo e nazionalità sarda! La loro supremazia ha letteralmente spiazzato tutta la concorrenza, con gli altri equipaggi che puntavano al secondo posto già dalla seconda prova disputata. Perchè conquistare questa seconda piazza non è stato per niente facile. 121335675_3716689275022063_1103811523940975066_nI Campioni Italiani Gessa-Dessy hanno confermato il loro stato di grazia e hanno saputo tirare fuori le unghie quando c’è stata la bagarre. Sfortunati nella prima giornata, nella seconda hanno regatato senza strafare ma non sono mai caduti in prove disastrose. Sono meritatissimi vincitori del derby con gli avversari di sempre, Ciabatti-Mereu: “È finita un’era!” Diceva nel post regata Piero Gessa indicando gli ex campioni.

DSC_4505-scaledFuori dal podio un ritrovato Nicola Abimbola conquista con l’entusiasta Emma Costante la classica medaglia di legno, risultato che si spera riporti in regata il forte timoniere Under 21.

121248216_425977881719676_3022669858454926992_nChiude il gruppo dei primi cinque l’inossidabile duo formato da Roberto Caddeo e Pierpaolo Massoni che, pur non essendo assidui frequentatori della flotta, non mancano mai negli eventi ufficiali e la loro presenza non passa mai inosservata. Questa volta il quinto posto non rispecchia le loro prestazioni in acqua: un ocs li ha privati del podio.

Poi ci sono le altre venti barche… Sono loro, gli altri quaranta velisti che hanno partecipato a questo Zonale, ad essere il segreto del successo di una classe che dura ormai da decenni, con un bel mix tra velisti stagionati e giovani, uomini e donne e…tanto divertimento

 

CLASSIFICA

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami