Morto un surfista a Cagliari

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Morto un surfista a Cagliari

By Sailingsardinia   /     feb 19, 2018  /     Varie  /  

imageIl Maestrale a Cagliari rimane sempre un vento pericoloso perché porta al largo e, in caso di problemi, non ti permette di raggiungere nessun punto a terra. Ieri a Cagliari c’è stata un’altra vittima. Si, un’altra, perché ci sono state altre vittime in passato fregate dal Maestrale, tutte surfisti. Si tratta questa volta di un uomo di 62 anni uscito in mare dal Margine Rosso, lontano quindi dalle sedi dei circoli nautici locali (Wcc, Ycc, Lni), circoli che generalmente hanno sempre pronto un mezzo per recuperare gli eventuali surfisti/velisti in difficoltà.image Gabriele Viale (questo è il nome della vittima) era un attivo sportivo molto consciuto nell’ambiente della Mountain Bike. Pare che, non riuscendo a rientrare a terra, abbia abbandonato la tavola per nuotare verso riva.

Non si sa ancora se sia deceduto per un malore, per il freddo o per annegamento, ci teniamo però a ricordare tre regolette fondamentali da rispettare per salvarsi la vita in caso di difficoltà in mare con Maestrale al Poetto

1 Avvisare sempre qualcuno a terra della nostra uscita in mare

2 Non uscire mai da soli e avere un’altro surfista con cui controllarsi a vicenda

3 MAI ABBANDONARE LA TAVOLA/ BARCA per cercare di nuotare verso terra

Alla famiglia di Gabriele vanno le nostre condoglianze

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>