Ruggero Tita e Caterina Banti trionfano nella Regata Test di Cagliari

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Ruggero Tita e Caterina Banti trionfano nella Regata Test di Cagliari

By robertomarci   /     feb 16, 2018  /     Varie  /  

PhRM-4579Sono stati tre giorni di regate con vento calante, sempre Maestrale: 20-25 nodi di Mercoledì, 10-12 Giovedì e 8-10 di oggi Venerdì. Quattro regate al giorno, tranne oggi che sono state disputate solo due regate di cui una terminata con salto totale di vento. Viene fuori un equipaggio su tutti: Ruggero Tita-Caterina Banti. Un equipaggio molto ben assortito con un timoniere giovane ma già di grande esperienza: Ruggero è stato forte optimista prima di una bella carriera in 49er, culminata con la partecipazione alle Olimpiadi di Rio 2016; Caterina Banti, con il fisico bello slanciato da prodiera, proviene dalla classe Hobie Cat e, dopo alcuni anni di regate sul diffuso monotipo, ha puntato all’olimpico Nacra, diventando subito una delle prodiere  più quotate.

I due, in tutte le sessioni di allenamento a Cagliari, si sono dimostrati da subito il team da battere (d’altronde sono Campioni Europei in carica) e in questa “Test Regata” hanno vinto tutte le prove disputate. “Sono veloci e regatano bene” è stato il commento generale di tutti, proprio a testimoniare che queste vittorie non sono state il frutto del solo “manico”. “Il Nacra è proprio la barca per Ruggero” dice il tecnico della Nazionale Ganga Bruni “Nel 49er era già bravo, ma qui…si, ha proprio trovato la sua barca.”

Per fare un bilancio corretto di queste regate è necessario però fare alcune precisazioni

PhRM-4589Vittorio Bissaro e Maelle Frascari sicuramente non hanno regatato al 100% delle loro possibilità a causa di un’avaria a seguito di una collisione capitatagli nella prima prova del primo giorno. Poi sono andati in mare con la barca riparata letteralmente con lo scotch, riparazione di fortuna, che hanno tenuto per tutti e tre i giorni di regata. Nelle altre due giornate hanno corso con l’handicap, forse più psicologico che altro, della barca non al top, e li abbiamo visti combinare qualche errore non da loro. Solo oggi hanno mostrato di essere il più accreditato team anti Tita-Banti

DSC04515Lorenzo Bressani- Cecilia Zorzi. Non hanno regatato. Un’ingavonata nel lasco per raggiungere la partenza delle regate del primo giorno è stata fatale per il Rufo nazionale che, impattando sulla sartia, si è procurato una lesione alle costole. Quindi, impacchettata la barca, i due sono rientrati alle rispettive case, con la speranza che questo periodo di riposo permetta a Bressani di essere presente alla prossima sessione di allenamento a Cagliari, che inizierà il 22 Febbraio

Thomas Zajac-Barbara Matz. Non hanno regatato. Il timoniere bronzo a Rio, a Cagliari con la nuova prodiera in vista di Tokyo 2020, ha subito una grave avaria strutturale (traversa rotta) alla prima prova del primo giorno.

Senza Zajac e Bressani la regata ha perso un pò la funzione di test. I due infatti hanno avuto delle ottime performance alla recente tappa di Coppa del Mondo a Miami (rispettivamente terzo e quinto) e quindi il confronto con gli altri equipaggi, che a Miami non sono andati, sarebbe stato molto importante. Sì, sono tutto l’Inverno che si allenano più o meno insieme, quindi le prestazioni si conoscono, ma una regata vera e propria è un’altra cosa

PhRM-4830I giovani emergenti. Gigi Ugolini e Maria Giubilei stanno lavorando duro per emergere in una flotta dal livello stellare. Sono gli ultimi arrivati ma l’approccio è sicuramente positivo con tanta umiltà e spirito di sacrificio. Seguiti dal loro storico allenatore Matteo Nicolucci, riescono a strappare un importante secondo posto in questa regata, secondo posto che serve a segnalare il fatto di essere sulla giusta strada. “Per noi è stato il primo vero banco di prova. Siamo contenti del risultato ma non delle prestazioni. Abbiamo visto che siamo ok per quanto riguarda conduzione del mezzo, ma dobbiamo lavorare sulla visione della regata

PhRM-5068La giovane Erica Ratti, con a prua l’esperto Checco Porro, ha perso il secondo posto quando, nell’ultima maledetta prova, il Maestrale ha ceduto sul finale alla classica brezza di mare, sconvolgendo la classifica della manche. Non bisogna dimenticare che sono i Campioni Italiani in carica e sono un equipaggio con una grande costanza nella preparazione, che si traduce in costanza anche nelle prestazioni. Checco Porro:”Sono stati tre giorni di regata molto divertenti, un bell’abbinamento di semplicità organizzativa e alto livello dei regatanti. Peccato per gli infortuni/avarie del primo giorno, che hanno lasciato a casa alcuni degli equipaggi più significativi. Grande Cagliari che ha un mix di ospitalità e condizioni meteo eccezionale”

DSC05660Infine questa regata, fortemente voluta dai coaches presenti a Cagliari, sembra voler essere l’anteprima di due importanti eventi internazionali, che dovrebbero tenersi a Cagliari in Autunno: le date dovrebbero essere 15 Ottobre e 15 Dicembre.

PhRM-5163Prossimamente video e interviste dei protagonisti

S80216-214521PhRM-4560Lavori dietro le quinte: l’esperto Aldo Marcis alle prese con una deriva sotto la supervisione di Angelo Glisoni, allenatore della squadra austriaca

 

 

PhRM-4638Gli allenatori, i grandi registi di questa regata soprannominata  “Lemon Style Race”, lo stesso nome del gruppo whatsapp dei velisti in allenamento a Cagliari

 

PhRM-4745Mitch Booth, guru internazionale del mondo multiscafi, è l’allenatore dell’equipaggio del Guatemala. Prossimamente una sua intervista su Sailing Sardinia

 

PhRM-4755Matteo Nicolucci, allenatore di Ugolini-Giubilei. Ottimo lavoro di squadra di tutti gli allenatori presenti a Cagliari, coordinati dal coach federale Ganga Bruni

 

Infine la splendida gallery del fotografo Roberto Marci sempre presente in tutti i più importanti eventi velici della Sardegna

 

PhRM-4528

PhRM-4529

PhRM-4535

PhRM-4536

PhRM-4540

PhRM-4555

PhRM-4556

PhRM-4559

 

PhRM-4564

PhRM-4568

PhRM-4578

PhRM-4579

PhRM-4582

PhRM-4589

PhRM-4605

PhRM-4610

PhRM-4633

 

PhRM-4640

PhRM-4651

PhRM-4668

PhRM-4678

PhRM-4683

PhRM-4703

PhRM-4718

PhRM-4729

PhRM-4735

PhRM-4739

 

 

PhRM-4784

 

PhRM-4845

 

 

 

 

PhRM-4927

PhRM-4959

PhRM-4986

 

PhRM-5005

PhRM-5011

PhRM-5045

PhRM-5057

PhRM-5068

PhRM-5087

PhRM-5100

PhRM-5110

PhRM-5159

PhRM-5160

PhRM-5161

 

PhRM-5169

 

Le foto possono essere utilizzate per qualsiasi scopo. Si prega di citare fonte Sailing Sardinia/foto Roberto Marci

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>