Pian piano si torna alla normalità

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Pian piano si torna alla normalità

By Sailingsardinia   /     giu 08, 2020  /     Varie  /  

102960428_2521701611424793_1211057159723286528_n“Il Capo ha voluto aspettarci…” Ha ragione Enrico Giordano quando dice che è sembrato che il Maestrale abbia voluto aspettare la fine della quarantena per riprendere a regalare delle splendide condizioni a Capo Mannu. 

Venerdì scorso, con la bella mareggiata in costa Ovest, abbiamo fatto un altro piccolo passo verso la normalità con delle belle onde ed un bel vento.

000Capo Mannu 5giu20_3“Venerdì 5 giugno, dopo 3 mesi esatti si torna a surfare a Capo Mannu.
Sensazioni contrastanti mi hanno sorpreso, perché in questi 3 mesi è accaduto di tutto e arrivare al Capo di bolina superando onde alte e spesse è una sensazione che mi mancava, ma allo stesso tempo è stato anche il Capo ad aspettare noi.  Eh sì, bisogna ammettere che mentre tutti noi eravamo costretti a rispettare misure stringenti, il Maestrale con le onde come si deve non c’è mai stato, per fortuna.

In un modo anomalo, durante questi 3 mesi di primavera, il nulla. Pensare ad una bella mareggiata con nessuno in mare sarebbe stato veramente strano. Perciò il mio pensiero, mentre mi assaporavo le sensazioni forti di questa fantastica arena naturale, era che per il Capo, tutto sommato, nulla è cambiato. Per lui i tempi sono ere geologiche mentre noi siamo solo di passaggio. 000Capo Mannu 5giu20_2E’ per questo che dico sempre quando mi capita di parlare con le persone che hanno la fortuna di surfare queste onde, di non farlo mai in modo superficiale e di godersi ogni momento, sorridere, sentire i profumi, guardare i colori dell’acqua e del cielo. Devo confessare che per questo motivo, non mi sentirete mai dire che è stata una”brutta uscita”, il vento era “ alordo”, le onde una “ schifezza”, sono troppo di parte, per me il Capo è sempre bello! Venerdì le onde sono arrivate solo nel tardo pomeriggio ed erano ancora molto influenzate da correnti di ponente con un vento che oscillava tra W/NW e NW ed intensità tra i 20 e i 25 nodi, ma come vi dicevo mi sono divertito fino all’ultimo raggio di Sole e per me è stato bello come sempre.
Grazie Capo”
Enrico

102830480_2521701554758132_1723638867728269312_n

“Finalmente un pò di onde” commenta Nicolò Spanu alla sua prima uscita sulle onde dopo il Lockdown

d90b466c-af40-4377-bfec-9ee0b00885b5Rientra in acqua anche Francesco Congiu dopo un lungo periodo di riposo dovuto anche (oltre alla quarantena) ad un infortunio che lo lo ha tenuto all’asciutto per oltre sei mesi

Mentre a Capo Mannu hanno fatto le prime surfate, nel resto della Sardegna si torna alle attività in mare.

d40b1236-a378-456a-9bc5-1e8da78d6787 A Portorotondo, Camillo Zucconi, responsabile della scuola vela del locale Yacht Club si prepara a questa strana stagione: “Stiamo rispettando tutti i protocolli , e le tempistiche imposte dal governo, predisponendo il tutto al distaccamento sociale con sistemi di santificazione per essere a norma e pronti alla ripresa dell’attività Agonistica, che riprenderemo a breve,e della Scuola Vela che inizierà lunedì 22 giugno…. sarà una stagione difficile e particolare che ricorderemo per molto tempo.”

bb152622-d17f-41bd-a116-fcaabf5e41a8Anche a Cannigione prime uscite in mare. “Stiamo seguendo tutti i protocolli, io, i ragazzi la segreteria.” Racconta Nicola Capriglione dello Yacht Club Cannigione. “Abbiamo iniziato ad uscire già da qualche giorno ma il pensiero va alle regate. Noi vogliamo ritornare a farle al più presto ma qui non si sta muovendo niente. Abbiamo qualche Zonale da recuperare…”

51C98D1A-308F-47A3-9693-194633B9D7ABE Marta Maggetti e Carlo Ciabatti riprendono gli allenamenti (questa volta al Garda) con la squadra nazionale…

 

 

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami