Pittulongu pronta per uno storico italiano Windsurfer

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Pittulongu pronta per uno storico italiano Windsurfer

By Sailingsardinia   /     set 08, 2021  /     Varie  /  

9FC8193E-B385-43B0-B744-C0969801D9C1Si preannuncia un campionato italiano Windsurfer di altissimo livello quello che la spiaggia di Pittulongu (Olbia) si prepara ad ospitare nei prossimi giorni

Bisogna ricordare l’impegno e dedizione che il compianto Paolo Orru, Algherese di nascita ma olbiese d’adozione, che si è impegnato per la diffusione della classe del nord Sardegna innescando di fatto la competizione accesissima del nord Sardegna tra il gruppo storico di Olbia e quello di Alghero, capitanato da Giorgio MAGGIONI, Altea, Favata Sanna i fratelli Catta, Porcheddu, e Roberto Tavazzi.B550C059-F908-466B-AF71-57BAAA3B65DF
La Sardegna, e in particolare Cagliari, vanta una gloriosa storia e si sono avvicendati una infinita’ di campioni italiani europei e mondiali dalla fine degli anni 70. Da Alberto Diaz, passando per gli indimenticabili Maurizio Loi e Paolo Brianda, Maurizio Strazzera, Sandro Mamusa , Gigi Barrella e l’iridata e pluricampionessa Manuela Mascia che hanno pressoché dominato la classe Windsurfer per diversi anni. Negli stessi anni Anche Alghero vanta una buona flotta e in quegli anni venivano contrastati sistematicamente dai local olbiesi,7A2ED705-F2F2-4690-BC89-2D263CA018CD
Saranno circa 150 i partecipanti. Si torna nel nord della Sardegna con un grande evento dopo la splendida accoppiata del 1982 a Cala Bitta, dove si disputarono italiani e mondiali con dei numeri stratosferici( circa 400 partecipanti) Ma quelli erano gli anni d’oro del Windsurf…Pittulongu ospitò peraltro un campionato italiano windsurfer nel 1995 con numeri ridotti, possiamo quindi parlare di un gran ritorno, sperando di attirare l’attenzione non solo di regatanti Master, ma anche dei più giovani che volessero avvicinarsi ad una tavola semplice, economica e dove lo spirito è sempre quello dello stare insieme divertendosi.

Oggi il campionato è comunque uno dei più partecipati nell’ambito della Federazione Italiana Vela, campionato in cui saranno presenti atleti stranieri provenienti da Francia, Spagna, Olanda, Finlandia, Russia, Svizzera e Austria che non gareggeranno per l’assegnazione del titolo ma daranno lustro alla manifestazione che è un campionato open.27CEDA23-93D6-48F4-B164-E4E3E519E466
Le flotte nostrane più numerose saranno senz’altro quelle dei siciliani dell’Albaria , storico circolo capitanato da Vincenzo Baglione che ha nei cugini Marco e Massimiliano Casagrande le sue punte di diamante e nella russa naturalizzata palermitana Katerina Babikova. La flotta dei locals capitanati da Angelo Usai con Roberto Soro, Davide Gessa e Franco Dejana;il gruppo del windsurfing Club Cagliari con la campionessa Giulia Clarkson recente vincitrice di una delle ultime regata proprio al Poetto, Alberto Congiu, Alberto Diaz (plurititolato campione degli anni ‘80 ).


La flotta dei romani con Andrea Marchesi, Luca Pacitto, Edoardo Thermes, i fratelli Pavolini,la naturalizzata romana Céline Bordier già campionessa mondiale nel ‘92 in Sud Africa.Saranno possibili presenze di livello proprio all’ultimo momento, vi terremo aggiornati.
Le regate prevedono oltre al classico Course Race,percorsi di Slalom in prossimità della spiaggia, quindi fruibili dal pubblico presente “in diretta”, la presenza di uno speaker del calibro di Riccardo Baita renderà oltremodo divertente lo spettacolo. Stesso discorso per il Free Style dove la coppia mamma -figlia Carola De Fazio & son proverà a bissare il successo dello scorso anno.

438DB9AC-74E4-4D5C-B2A4-16DBBCFF7DDCEd infine, in pieno Windsurfer spirit, arriva un commento “imparziale” da Angelo Usai, uno dei capi carismatici della flotta olbiese:
”Giungono voci da Olbia in quanto la squadra dei local è piuttosto agguerrita e vuol dare battaglia ai “sudisti “ ! Spiccano Davide Gessa, Gabriele spano, Franco Deiana Marco Terzitta Massimo Varrucciu Antonello Melca e, in prestito dal J 24, Filippo Masia per poi salire ai più alti dove , sembrerebbe , la parte del “RE LEONE” indiscusso la fa Angelo Usai tallonato ….ma a distanza, da un irriducibile Giorgio spano!!!!! Ora si aspetta un sussulto d’orgoglio e ritorno di fiamma in massa dagli Algheresi!!!! Trapelano voci che la classifica sia già pronta ancor prima dell’inizio…..con, manco a dirlo, il “RE LEONE” primo con distacco e non intende neppure fare l’ultima prova per manifesta superiorità!!!!! Sembrerebbe che vengano utilizzate delle boe “ radio telecomandate “ che si muovono a piacimento!!!!!!”

Foto Claudia Lazzara

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami