Preoccupazione al Windsurfing Club Cagliari

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Preoccupazione al Windsurfing Club Cagliari

By Sailingsardinia   /     feb 20, 2019  /     Varie  /  

serramodifA Marina Piccola c’è molta perplessità sul progetto di restyling del porticciolo e zone adiacenti, perplessità che arrivano principalmente dagli addetti ai lavori, in primis dal Windsurfing Club Cagliari che, nel progetto, si vede ridurre la superficie attuale di circa tremila mq. Il suo Presidente,  Dott. Andrea Caproni, ci ha inviato una nota

andre6318107181_558201330_n“Con riferimento alle dichiarazioni dell’Assessora all’Urbanistica, Dottoressa Francesca Ghirra, – pubblicate sul sito www.sailingsardinia.it e relative al progetto finalizzato alla creazione del distretto velico di Cagliari – per cui detto progetto fin dalle fasi iniziali sarebbe “andato avanti con la collaborazione di tutte le parti interessate, soprattutto con i dirigenti dei tre circoli velici (LNI, YCC e WCC). Tutte le decisioni prese sono sempre state condivise con tutti.”, Windsurfing Club Cagliari ritiene opportuno con la presente precisare quanto segue.

Sebbene non si possa negare un coinvolgimento degli operatori (sviluppatosi esclusivamente nei mesi estivi e autunnali dello scorso anno, con importanti modifiche del progetto e – comunque insufficiente – riduzione del danno per il circolo), allo stesso modo è bene precisare che detto coinvolgimento non ha consentito una reale concertazione dei contenuti progettuali, spesso unilateralmente definiti dai competenti Uffici comunali.

bc5640ea-802a-479b-a674-49b2465edf18Come più volte è stato dichiarato dall’Assessore, il progetto dovrebbe essere finalizzato a soddisfare le esigenze della vela e della nautica in generale, con particolare attenzione alle attività dei circoli nautici che da sempre sono i principali attori e promotori del settore.

 Tuttavia, quanto emerso dalla variante urbanistica al PUC adottata con deliberazione di Consiglio n. 182/2018, non solo non favorisce l’attività del WCC, ma, al contrario, la limita, vanificando gli ingenti investimenti e il profondo impegno profuso negli anni da Soci ed Amministratori. 
Siamo tuttavia fiduciosi nell’operato dell’Amministrazione Comunale e nelle promesse dell’Assessora Ghirra che si è detta disponibile a qualsiasi modifica che migliori il progetto; procederemo, pertanto, a presentare nei termini di legge le nostre osservazioni alla variante adottata, nell’interesse effettivo e reale degli attori e dei fruitori degli sport velici.”

Andrea Caproni

ad

Il Windsurfing Club Cagliari in questi giorni

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami