Regata dei Legionari: la più grande festa della vela in Sardegna

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Regata dei Legionari: la più grande festa della vela in Sardegna

By Sailingsardinia   /     ott 30, 2018  /     Varie  /  

45140949_1788807821217077_3761744859933704192_nPorto Rotondo, 28 Ottobre 2018:

tanto divertimento (nonostante le previsioni del tempo) per la 25° Regata dei Legionari!  

 

La venticinquesima edizione della Regata dei Legionari è sicuramente una di quelle da conservare nel cuore, prima che nell’album dei ricordi. Infatti, benché le imbarcazioni iscritte fossero meno degli anni scorsi , a causa delle previsioni avverse delle carte meteo dei giorni precedenti la manifestazione, ma anche  per le voci, esterne al Circolo,  secondo le quali l’evento non si sarebbe svolto. Nonostante ciò, si sono presentate sulla linea di partenza ben sessanta imbarcazioni, delle varie tipologie previste.  Sabato sera si è svolta la tradizionale “pecora in cappotto”, sempre gradita ai partecipanti di questa  grande festa sarda della vela.

Si sono avute adesioni da molte località della Sardegna, ma anche dalla lontana Germania.

45013147_1788805237884002_8636603676573564928_nDomenica mattina i regatanti sono stati accolti sulla linea di partenza  da un cielo plumbeo,  che non lasciava presagire nulla di buono. Tuttavia, il Comitato di Regata, presieduto da Giovanni Porcu, non si è fatto intimidire e alle 10:50, come da Istruzioni di Regata, è stato issato l’avviso, accompagnato dal tradizionale suono di tromba. Dopo la partenza da terra – sempre molto spettacolare – il Golfo di Congianus si è riempito di vele di tutte le forme e colori, permettendo alle molte persone che affollavano le banchine del porto di godere di uno spettacolo unico.  L’intero golfo era invaso da un tripudio di vele, mentre gli allegri equipaggi sembravano poco attenti alle “regolazioni di fino” dell’imbarcazione,  e molto di più alle scorte della cambusa.

Dopo alcuni improvvisi scrosci di pioggia, le nuvole hanno lasciato spazio a qualche raggio di sole,  che ha ulteriormente rallegrato gli animi dei partecipanti. Anche il vento, all’inizio un po’ timido, si è di lì a poco posizionato sui 10, 15 nodi, permettendo a quelli con l’animo più agonistico di poter dare sfogo alle loro capacità tecniche con i loro avversari di sfida, all’interno del percorso a triangolo predisposto dall’organizzazione, anche per ragioni di sicurezza, nel Golfo di Cugnana.

La premiazione, si è svolta sulla terrazza del Club, coordinata dal Presidente Azzi e dal Consigliere Hahn, con i seguenti vincitori, nelle diverse categorie:

Classiche :                          Isola – Davide Toniolo

Epoca:                                  Vistona – Gian Battista Borea d’Olmo

Regata/Crociera:             Forrest Gump III – Roberto Tamburelli

Derive (monoscafo):     Snipe Brando – Carlo Pasanisi

Derive (multiscafo):       Extreme Sail – Roberto Aversano

Trofeo Solaris:                  Tango 2 – Christian Kilger

Trofeo Carpaneda:         Snipe Brando  – Carlo Pasanisi – Imbarcazione Elegante con progetto del 1932.

Trofeo Oggiano                :              Ipazia – Angelo Usai – Equipaggio con maggior presenza femminile a bordo

Trofeo Campesi:              Katrina – Ivan Marabini – Equipaggio più giovane

 

Andrea Campesi – lo storico nostromo del Marina di Porto Rotondo, scomparso nel 1993, e al quale è intitolata la regata –  probabilmente sarebbe felice di sapere che, dopo 25 anni,  la manifestazione a lui dedicata è sempre più seguita ed apprezzata da una moltitudine  di amanti della vela, esperti e meno esperti . I suoi “legionari” si ritrovano a Porto Rotondo a fine ottobre per una giornata di grande vela, ma soprattutto di amicizia, senza porsi i soliti problemi di “rating”.  E fa piacere vedere come fra loro ci siano sempre più giovani e giovanissimi,  che scelgono  questa regata di fine stagione per il loro battesimo del mare.

 

 

 

Facebook: https://www.facebook.com/YachtClubPortoRotondo/?ref=bookmarks

 

Sito web: http://www.ycpr.it/regata.php?id=18

 

44961377_1788822084548984_6792098373231968256_n 44974767_1788806387883887_4352124402947588096_n 44983276_1788806334550559_3034918006971957248_n 44990467_1788805564550636_4335366995336757248_n 45006024_1788806174550575_2496467590684082176_n 45013147_1788805237884002_8636603676573564928_n 45017791_1788807201217139_8890795208543830016_n 45022185_1788806817883844_2965685603766632448_n 45056387_1788806027883923_5183261369985662976_n 45140949_1788807821217077_3761744859933704192_n

CONVERSATION

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>