RSR – diario di bordo da CarpeDiemSailingTIM: Alghero-Carloforte

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

RSR – diario di bordo da CarpeDiemSailingTIM: Alghero-Carloforte

By robertomarci   /     set 23, 2016  /     Varie  /  

ph©robertomarci.com

La Quarta tappa della Round Sardinia Race, l’avvincente circumnavigazione della Sardegna in senso antiorario organizzata da Andrea Mura parte da Alghero giovedì mattina alla volta di Carloforte. Dopo l’impegnativa traversata Porto Rotondo-Alghero del giorno prima alla linea di partenza si ritrovano, oltre a vento di Sardegna, gli amici della Lupa di Carpe Diem, il team elvetico-Emiliano di Tivan e  la coppia Luca Casu e Francesco Aliberti di Alioth. ph©robertomarci.com

Sospinte da un leggero vento di maestrale le imbarcazioni prendono il largo, con i gennaker gonfi, all’inseguimento dell’open 50 di Andrea Mura, già abbondantemente avanti dopo le prime miglia.

A seguire Carpe Diem, tallonato da Tivan che segue inizialmente una rotta più vicina alla costa per farsi di nuovo sotto la barca timonata da Macciotta al passaggio all’isola di Mal di Ventre. Inizia così l’appassionante ingaggio – una vera e propria Grand Soleil Cup – che durerà più o meno fino alla fine della tappa.ph©robertomarci.com

Condizioni meteo perfette, temperatura piacevole e 15 Nodi di vento da nord ovest che solo nell’ultima parte del percorso gira a nord/nord-est, costringendo gli equipaggi a qualche  strambata per guadagnare il passaggio dell’isola Piana con la prua rivolta al porto di Carloforte. ph©robertomarci.com

Momenti piacevoli a bordo, anche piuttosto insoliti per una regata: aperitivi al tramonto a base di salsiccia di Orune e casizzolu sul Carpe Diem (bagnati con fresco rosato di Santa Maria la palma omaggiato dagli organizzatori algheresi). Il clima finalmente rilassato non ha fatto comunque venir meno la tensione della gara, soprattutto per il duello tra l’equipaggio svizzero/emiliano e quello sardo, che anche questa volta taglia il traguardo alle 22,47  – davanti di una buona mezz’ora rispetto agli inseguitori, preceduto, solamente di un’ora, da Vento di Sardegna, fuori competizione. Menzione speciale per la simpatica coppia di Alioth che porta a casa un terzo posto con qualche ora di ritardo ma con grande sportività onora la regata. La round Sardinia Race si appresta a vivere, dopo la premiazione di stasera, la sua ultima fase con la passerella Carloforte Cagliari di 60 miglia, a cui si uniranno diversi equipaggi.

 

By Gianfranco Benelli un nuovo amico dei Lupi

ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.com ph©robertomarci.comIMG_3948 ph©robertomarci.com

ph©robertomarci.com

 

 

Gli Amici della Lupa A.S.D. ringraziano Sergio Casano e La Nuova Sardegna per i loro articoli con le fotografie di Roberto Marci

 

 

 

IMG_2555IMG_2589

 

 

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami