Ruggero, Caterina, Vittorio e Maelle!

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Ruggero, Caterina, Vittorio e Maelle!

By Sailingsardinia   /     mag 19, 2019  /     Varie  /  

60354399_10157562735166807_6904269780698529792_nCon la sesta giornata di regate ai 2019 Volvo Europeans di Weymouth (UK) i Nacra 17 e i 49erFX hanno definito la composizione della Medal Race, mentre i 49er la definiranno domenica 19 maggio prima della regata finale che assegna le medaglie. Nei Nacra 17 l’Italia ha ben due equipaggi classificati nei primi 10 e quindi qualificati per la Medal Race: Tita/Banti e Bissaro/Frascari hanno chiuso infatti le Fleet Series al primo e sesto posto. Tutto è ancora in gioco per il podio.
Alexandra Stalder/Silvia Speri sono matematicamente medaglia d‘argento Under23 nei 49erFX.

Alexandra Stalder:
“È stato un campionato lungo e difficile, abbiamo affrontato condizioni di ogni genere e portato a termine tutte le prove in programma. Purtroppo abbiamo sfiorato per poco la Gold fleet ma non abbiamo mollato e siamo andate avanti con il nostro obbiettivo prefissato con la Federazione. Siamo molto contente di questo argento, il lavoro che stiamo facendo con il nostro allenatore e la Federazione sta dando i suoi frutti! Ringraziamo tutti i nostri supporter e in particolare i nostri allenatori Daniel e Luigi e i nostri genitori!”

Daniel Loperfido – tecnico federale 49erFX:
“Alexandra Stalder e Silvia Speri si sono aggregate da poco alla squadra nazionale 49erFX e avevano già fatto bene a Palma e soprattutto a Genova, hanno migliorato la loro forma fisica e nelle giornate di vento hanno fatto bene. Il primo giorno sono partite un pò contratte ma dal secondo in poi hanno regatato più sciolte e senza guardare troppo le avversarie. E’ un peccato non essere entrati nella flotta Gold ma in chiave Juniores hanno fatto un bel balzo in avanti visto che l’anno scorso a Marsiglia avevano chiuso in settima posizione mentre oggi finiscono al secondo posto U23.”

 

Immagine anteprima YouTube

 

Domenica 19 maggio è quindi la giornata conclusiva dei 2019 Volvo Europeans di Weymouth con le Medal Race delle tre classi che si correranno a partire dalle ore 16:00 italiane.
60756540_10157562735291807_4170180281094897664_nCatamarano foiling misto Nacra 17 
Dopo un 22° (poi scartato) e un 11° posto  nelle regate di oggi Ruggero Tita/Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) sono primi con 55 punti (1º, 1º, 1º, 1º, 1º, 7º, 1º, 2º, 4º, 4º, 10º, 3º, 13, 1º, 1º, 22°, 11°) davanti alle due coppie inglesi Ben Saxton/ Nicola Boniface con 59 punti (1°, 6°,  6°, 5°, 2°, 1°, 6°, 7°, 1°, 12°, 8°, 5°, 8°, 5°, 2°, 1°, 2°) e John Gimson/Anna Burnet con 44 punti (6°; 4°; 2°; 1°; 1°; 2°; 3°; 2°; 2°; 1°; 6°; 2°, 23º, 15º, 3º, 8°, 9°).

Al sesto posto restano Vittorio Bissaro/Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene)  con 67 punti (2º, 3º, 1º, 3º, 2º, 4º, 12,1º, 5º, 15º, 1º, 4º, 10º, 18º, 6º, 3°, 7°). Lorenzo Bressani/Cecilia Zorzi chiudono al 17imo posto con 178 punti (6º, 9º, 5º, 11º, 9º, 12º, 7º, 10º, 17º, 11º, 14º, RET, 16º, 26º, 14º, 14°, 14°) mentre i nuovi campioni europei Under 23 Gianluigi Ugolini/Maria Giubilei (Compagnia della Vela) chiudono al 18imo posto con 180 punti (13º, 5º, 10º, 6º, 6º, 6º, 12º, 10º, 17º, 19º, 11º, DSQ, 19º, 6º, 28º, 11°, 18°).

Oltre ai primi tre, entrano in Medal Race gli argentini Mateo Majdalani/Eugenia Bosco, i nostri Bissaro/Frascari, i kiwi Gemma Jones/Jason Saunders, gli spagnoli Tara Pacheco/Florian Trittel, gli austriaci Thomas Zajac/Barbara Matz e i fratelli australiani Nathan Outteridge/Haylee Outteridge.

 

Classe 49er
Con una prova ancora da correre domenica, i neozelandesi Peter Burling/Blair Tuke chiudono oggi al primo posto con 63 punti e 17 di vantaggio (3°, 1°, 2°, 1°, 1°, 1°, 1º, 9º, 5º, 2º, 5°, 13°, 7°, 6º, 4º, 2º, 3°, 6°, 19°) sugli inglesi Dylan Fletcher/Stuart Bithell, secondi con 80 punti (5°, 1°, 2°, 6°, 6°, 3°, 3°, 14°, 1°, 7°, 2°, 8°, 5°, 4º, 7º, 1º, 7°, 12°, 14°). Gli spagnoli Diego Botin le Chever/Iago Lopez Marra sono scesi al terzo posto con 81 punti (2º, 5º, 1º, 1º, 2º, 1º, 1º, 1º, 9º, 4º, 11°, 2°, 3°, 8º, 12º, 6º, 6°, 15°, 16°).

Simone Ferrarese/Valerio Galati (SV Bari/ LNI Trani) sono al 50imo posto con 272 punti (12º, 16º, 22º, 20º, 8º, 17º, 19º, 11°, 11°, 14°, 24°, 31°, 17°, 26º, 25º, 31º, 11°, 10°). Uberto Crivelli Visconti/Gianmarco Togni (Marina Militare) non hanno regatato a causa dell’infortunio subito da Uberto nel secondo giorno e si trovano fermi al 62° posto con 434 punti.

Risalgono al 74° posto con 272 punti Matteo Barison/Nicola Torchio (FV Malcesine/SC Garda Salò) (25º, 21°, 22°, 25°, 28º, 18º, 27º, 26º, DSQ, 26º, 14°, 12°, 17°, 5º, 9º, 14º, 1); Kevin Rio/Stefano Dezulian recuperano tre posizioni e sono all’85imo posto con 343 punti (22°, 29°, 20°, 30°, 22º, 26º, RET, 27º, 22º, 29º, 28°, 24°, 29°, 27, 13º, 20º, 5°). Marco Anessi/Edoardo Gamba (AN Sebina/FV Malcesine) perdono una posizione e sono all’87imo posto con 358.3 punti (23°, 23°, 28°, 22°, 27º, 29º, RDG, 29º, 32º, 30º, 27°, 18°, 19°, 12º, 24º, 22º, 30°).

 

Classe 49erFX 
Tra le ragazze del 49erFX le brasiliane Martine Grael/Kahena Kunze accedono alla Medal Race da prime della classe con 56 punti (2°, 2°, 2°, 1º, 1º, 3º, 1º, 1º, 6º, 4°, 2°, 2°, 5º, 12º, 7º, 11°, 21°) e sono già matematicamente campionesse europee open, in seconda posizione e prime delle europee le olandesi Annemiek Bekkering/Annette Duetz con 75 punti (3°, 3°, 1°, 2°, 3°, 2°, 6°, 3°, 1°, 6°, 3°, 5°, 14º, 17º, 1º, 23°, 11°). Al terzo posto con 81 punti sono risalite le giovani svedesi Vilma Bocek/Malin Tengstrom (1°, 1°, 3°, 7°, 4°, 1°, 11°, 9°, 9°, 19°, (DNF), 1°, 8°, 3°, 9°, 3°, 3°), prime della flotta Under 23. Alla Medal Race di domenica 19 maggio accedono anche le norvegesi Helene Næss/Marie Rønningen, le kiwi Alexandra Maloney/Molly Meech, le danesi Ida Marie Baad Nielsen/Marie Thusgaard Olsen e Anne-Julie Schutt/Iben Nielsby, le inglesi Charlotte Dobson/Saskia Tidey, le svedesi Julia Gross/Hanna Kling e le americane Paris Henken/Anna Tobias.

Carlotta Omari/Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc. Triestina Vela) mantengono il 30imo posto con 155 punti (17°, 11°, 16°, 17º, 12º, 13º, 19°, 17°, 18°, 2°, 1°, 4°, 12º, 22º, 7º, 8°). Maria Ottavia Raggio/Jana Germani (CV La Spezia/Sirena CN Triestino) sono al 32imo posto con 169 punti (6°, 23°, 12°, 13º, 14º, 5º, 25°, 24°, 17°, 6°, 17°, 6°, 9º, 16º, 9º, 9°); al 33° posto e matematicamente medaglia d’argento tra le europee U23 ci sono Alexandra Stalder/Silvia Speri (CN Bardolino/FV Peschiera) con 174 punti (19°, 15°, 6°, 10º, 20º, 17º, 12°, 23°, 23°, 12°, 11°, RET, 1º, 13º, 2, 14°).  Al 35imo troviamo invece Francesca Bergamo/Alice Sinno (YC Adriano/Marina Militare) con 186 punti (25°, 19°, 14°, 14º, 14º, 12º, 14°, 20°, 19°, 10°, 2°, 8°, 11º, 21º, 14º, 15).

CLASSIFICA

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami