Surf Games a Capo Mannu

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Surf Games a Capo Mannu

By Sailingsardinia   /     dic 03, 2018  /     Varie  /  

46961826_10215963233707915_2524700343455973376_nSi conclude la seconda edizione dei FISW Surf Games di Capo Mannu. Un’edizione caratterizzata da condizioni meteo che, dopo essersi fatte attendere per oltre un mese e mezzo, si sono scatenate con tutta la loro forza mettendo alla prova organizzazione ed atleti partecipanti! Neanche le avversità hanno impedito ai 74 atleti in gara di dare spettacolo nei 3 spot di gara. Il Minicapo, lo Scivolo e La Punta hanno regalato a pubblico e rider onde potenti, alte fino a 4 metri, assolutamente all’altezza di una competizione di questo livello. Veniamo ora ai risultati. Nel Longboard abbiamo un nuovo Campione Italiano. Si tratta di Federico Nesti, che strappa il titolo al local Mattia Maiorca, sotto tono a causa di un infortunio riportato in gara qualche giorno fa. 46836836_10215963228507785_311203511972921344_nCon Maiorca fuori gioco a Matteo Fabbri, vice campione d’Europa e d’Italia in carica, non riesce la scalata fino alla prima posizione e per il secondo anno consecutivo deve accontentarsi dell’argento. Terzo posto per Renato Carta, quarto Alessandro Demartin. Senza storia la lotta per il titolo femminile che vede ancora una volta Francesca Rubegni confermarsi campionessa d’Italia. Con solo quattro atlete al via, l’organizzazione ha deciso di ripetere per 3 volte la heat e decretare la classifica finale sommando i punteggi ottenuti in ciascuna prova da ogni atleta. Nel dubbio Francesca ha deciso di vincerle tutte e quattro e portare a casa un altro titolo italiano. Seconda posizione per Stella Lauro, terza per Alexia Rizzardi e quarta per Valentina Marconi.

Svolto interamente nella giornata di oggi il tabellone del SUP Wave. A trionfare, al termine di 5 round di gara, è Lorenzo Boschetti che dimostra ancora una volta di essere un atleta poliedrico in grado di competere ai massimi livelli sia nel kiteboard che nel SUP. In una finale davvero combattuta, con punteggi molto alti, Lorenzo si è messo dietro Federico Benettolo, Andrea Cremoni ed Elia Senni. Come unica donna a partecipare, Margherita Boschetti mantiene il titolo di Campionessa Italiana. Da non sottovalutare però la sua prestazione. Inserita nel tabellone maschile, è arrivata fino alla semifinale vincendo il Round 3 e piazzandosi seconda nel Round 1 (dietro a suo fratello Lorenzo e avanti a Cremonini e Senni). L’ultima categoria che assegnava i titoli di Campione Italiano era quella del BodyBoard. Anche in questo caso l’organizzazione ha optato per una formula anomala con 2 heat di qualificazione ed una finale che si sono ripetute due volte, una ieri ed una oggi. Inutile dire che in entrambi i casi a dominare il gruppo è stato il Campione Italiano in carica e vicecampione d’Europa Genesio Ludovisi. Secondo Davide Danti, terzo Andrea Cannavò, quarto Vittorio Pera. 46902068_10217597406437161_7000810981836193792_nVeniamo infine al Capo Mannu Shortboard Challenge, contest di shortboard che ha visto la partecipazione di alcuni tra i più forti atleti italiani. In finale al Minicapo ad imporsi è stato Alessandro Piu, seguito da Matteo Calatri, Lorenzo Castagna e Mauro Pacitto.

Nella categoria femminile, con quattro atlete in gara, stesso meccanismo del Longboard. A vincere dopo tre prove è stata Onda Pacitto seguita da Giulia Tinelli, Sofia Ferri e Francesca Lari

 

TUTTE LE FOTO

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami