Un Italiano molto internazionale con una vittoria italiana

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Un Italiano molto internazionale con una vittoria italiana

By Sailingsardinia   /     giu 22, 2015  /     Varie  /  

 

sb68534983184494_6104149912373161136_n

 

 

Torbole, TN – 21 giugno 2015 – Niccolò Bianchi, Pietro Negri e Cristian Ferro sono i Campioni Italiani 2015 della classe SB20. Questo quanto deciso in acqua nelle 8 prove, caratterizzate da meteo incerto, dell’Italian Open Championship – terza tappa delle Zhik SB20 Italian Series 2015.
Un campionato dominato sin dalle prime battute dall’equipaggio tutto italiano che pur non regatando insieme dall’anno scorso ha dimostrato ancora grande affiatamento e che, ahimè, non potrà prendere parte al Mondiale, occasione in cui avrebbe potuto dire la sua. “Siamo molto soddisfatti, fino all’ultimo ci abbiamo creduto anche se oggi abbiamo iniziato con la prova che abbiamo poi scartato. Siamo una squadra che funziona!!” ci ha raccontato al termina delle regate un felice Niccolò Bianchi.

sb67929636578362_4195883123672536975_n

 

Se ci sono stati dall’inizio pochi dubbi sul vincitore del Campionato Nazionale 2015, sono state molto aperte le posizioni immediatamente successive. Da subito si sono alternati al secondo posto Gian Matteo Paulin con Ian Anslie alla tattica, e il franco americano Ed Russo, ma la meglio l’ha poi avuta il russo Alexey Murashkin di San Pietroburgo che ha avuto un evidente miglioramento di risultati, terminando la serie con una dura lotta con il Campione Italiano Bianchi.

 

Arriva dall’Ucraina il terzo equipaggio classificato, la regata ha rappresentato per loro un ottimo allenamento verso l’obiettivo di stagione, il Mondiale che inizierà proprio qui a Torbole tra due settimane: Luka Rodion e soci hanno avuto un’ottima costanza di risultati, ma poco hanno potuto fare contro la determinazione dimostrata dai primi due in questi giorni.

sb4_867931409911518_2137140485224316505_n

Carlo Brenco è il secondo italiano in classifica generale, che si aggiudica così l’argento per il Titolo Nazionale, affiancato da Carlo Fracassoli alla tattica ha avuto decisamente un buon weekend, non sufficiente però per andare oltre il sesto posto overall.
Ferdinando Battistella con Andrea Casale è sul terzo gradino del podio Italiano, undicesimo in classifica generale.

 

Le Zhik SB20 Italian Series premiano con trofei e premi offerti dal main sponsor e dalla Farmacia Trento Trieste di Bologna, anche i primi equipaggi femminili – molto presenti nella classe SB20 sia italiana che internazionale – i timonieri over 50 e under 25 e gli owner driver.

Una tre giorni di regate dell’Italian Open Championship caratterizzata da un meteo inusuale, regalando qualche ora di sole alternata a copiose, quanto improvvise, piogge. Il vento ha comunque concesso ai 52 equipaggi provenienti da 11 nazioni di disputare un Campionato molto appassionante, durante il quale non sono mancate le collisioni, le proteste e anche qualche volo in acqua. L’organizzazione a cura del Circolo Vela Torbole è stata come sempre impeccabile, dal Presidente del Comitato di Regata Carmelo Paroli affiancato da Carla Malavolta, a tutto lo staff del presidente Gianfranco Tonelli. Per tutti ha indubbiamente rappresentato una prova generale dell’SB20 World Championship che si terrà al Circolo Vela Torbole dal 4 al 10 luglio. Un evento che promette grandi numeri, a partire dagli iscritti che contano ad oggi 95 imbarcazioni.

 

Immagine anteprima YouTube

 

All’Italiano anche tre imbarcazioni dalla Sardegna che non hanno certamente brillato. L’imbarcazione di Roberto Riveccio (con al timone il figlio Matteo) è forse l’unica delle tre che conclude con un bilancio positivo visto che, alla prima esperienza nazionale, ha condotto qualche regata nel gruppetto di testa. Sarà da seguire al prossimo Mondiale

Immagine anteprima YouTube

 

sb201_868605146510811_6319407795752425810_n sb2028605166510809_7314196889998324594_n

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami