Vento de l’Alguer: tanto entusiasmo alla prima post Covid

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

Vento de l’Alguer: tanto entusiasmo alla prima post Covid

By Sailingsardinia   /     lug 21, 2020  /     Varie  /  

268E49DC-ACFF-44B4-BF1D-1736679A431DIl Campionato VENTO DE L’ALGUER, organizzato dalla Lega Navale Italiana Sezione di Alghero in collaborazione con il CONSORZIO PORTO DI ALGHERO, main sponsor della manifestazione è giunto alla sua IX edizione. Domenica si è disputata la prima delle sei regate del calendario 2020, il “Trofeo Onda
Blu- X Memorial Marco Caula”.


Si respirava molta voglia di normalità e di rivalsa durante il breafing fra gli appassionati ed i soci riuniti alle 10:00 a distanza di sicurezza e con mascherine nel piazzale della Lega Navale Italiana della sezione di Alghero.

Il Presidente Carossino ha aperto la manifestazione raccomandando di attenersi alle norme di sicurezza del protocollo FIV e dopo il il breafing tecnico sportivo dell’UDR Francesco Franceschini, finalmente tutti in mare! Oltre ogni ottimistica previsione 33 armatori hanno affrontato la complessa procedura anti Covid compilando una serie di documenti per attestare il buon stato di salute di ogni singolo partecipante.

C04363F0-DB90-442E-8E2A-1D714112D374Partenze separate: la prima per le 12 barche della classe SPI, la seconda riservata alle 21 imbarcazioni della classe NOSPI. Il comitato di regata, predisposta la linea di partenza tra Maddalenetta e Punta Negra ha disegnato
un percorso comprendente un bastone di un miglio, rilancio verso Punta Giglio e rientro sulla boa di partenza con arrivo a poppavia della barca comitato: in tutto 10 miglia. Il vento tra 5 e 10 nodi ruotando via via dal terzo al quarto quadrante ha accompagnato le due direttrici principali del percorso, rendendo vivace e tecnicamente interessante la regata.


Nella classe SPI, da subito Buddhana di Giuseppe Rivieccio si è distanziata dal gruppo, guadagnando la linea di arrivo con un distacco di 18 minuti su Keo di Gian Mario Catta cha a sua volta precedeva di una manciata di secondi Gagliarda di Nicolò Patetta.

9222E6DA-659A-4CD7-BFFE-1661B4E5FD5FNella classe NO SPI, superlativa la prova di Ola Bonita di Antonello Spada, terzo in tempo reale, ma primo sul podio in tempo compensato grazie ad un bellissimo rush finale; a seguire Datenandi di Stefano Macioccu e Naranja di Carlo Camassa.
Purtroppo per le norme Anti Covid non si è potuto disputare il “Terzo Tempo” della premiazione e del rinfresco in sede. Ma l’entusiasmo e la soddisfazione di un concreto ritorno alla normalità della competizione sportiva
era evidente in ogni singolo membro dei 32 equipaggi in regata.

Il prossimo appuntamento con il Vento de l’Alguer tra due settimane, il  2 Agosto con il Trofeo Freschi – IV memorial Giuseppe Freschi.6D2D06FB-651F-4F5E-8141-F6DD79045214 8F5CBCEC-7DC3-4DEB-8027-B51474147D8D

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami