A Villasimius per ricordare Efisio Pintor

La vela della Sardegna sul web
Sailingsardinia
Follow Me

A Villasimius per ricordare Efisio Pintor

By Sailingsardinia   /     giu 20, 2016  /     Varie  /  

IMG-20160613-WA0012Si è svolta a sabato 18 giugno, presso la sede del Windsurfing Club Cagliari, la premiazione della prima regata di Villasimius, abbinata con il primo trofeo Efisio Pintor, storico presidente del soldalizio sportivo nell’ultimo ventennio.

Per comprendere appieno l’andamento delle cose, è necessario ripercorrere le tappe dell’evento sportivo, che si è svolto nel fine settimana precedente, da venerdì 10 a domenica 12 giugno.

 

Venerdì 10 giugno- la lunga:

La volontà del nuovo presidente, Giuseppe Marghinotti, assieme al presidente della Lega Navale Italiana di Villasimius, di organizzare una regata al Villasimius, approfittando dell’ospitalità della Lega, e la possibilità, data la “media“ distanza (percorribile, si stimava in 3 ore), tra il Poetto di Cagliari ed il porticciolo di Villasimius, di portare le barche lì via mare, ha indotto la scelta di organizzare la long distance, di aprirla a tutti i catamarani, in memoria dello storico presidente Efisio Pintor.IMG-20160613-WA0008

Il poco tempo a disposizione, la scelta del giorno lavorativo, ed alcuni difetti di comunicazione, hanno indotto un numero di partecipanti non eccessivo.13450795_1394481807234630_6302330951441313972_nTuttavia, tra scambi di equipaggi, prestiti di atleti, ed alcuni elementi ingaggiati solo per il trofeo, che, si è deciso, sarà challenge, ben otto barche hanno scelto di fare la traversata, che si è condotta con un gagliardo vento da sud, che ha consentito agli hobie cat 16′ di arrivare quasi al traguardo in due al trapezio. Il moderato ritardo con cui si è dato il segnale di partenza -quasi un’ora di ritardo rispetto alle 15.00 previste- è stato pagato con la bonaccia dell’arrivo, che costretto il gommone-comitato a raccogliere le barche partecipanti ed a condurle in porto, dove sono arrivate tra le 20.00 e le 20.30.

Oltra ai 7 hobie cat 16′, anche il tornado, proprio Lui, quello di Efisio Pintor, condotto dalla ogogliosissima nuora e neo-armatrice Elena Medda, affiancata nella sua avventura da  Andrea Romani e Betty Nieddu.

IMG-20160613-WA0011

Sabato 11 e domenica 12 giugno- la regata di flotta:

la formula della manifestazione ha impostato la regata di flotta come una regata a se stante, il che ha consentito agli atleti che non avevano la possibilità di impegnarsi in tre giorni di regata, di effettuare le proprie scelte. Quindi alcuni equipaggi sono entrati in scena solo il sabato, così come altri, più amanto della navigazione d’alture, hanno deciso di fare rotta direttamente per Cagliari.IMG-20160613-WA0017

Il sabato il vento è stato debole e varabile. Certo, lo scenario da solo, valeva il prezzo del biglietto!

Comunque, dopo innumerevoli ed imprevedibili cambi di fronte, la prima prova si conclude con Gorgerino-Masala primi, Ciabatti (Daniele)-Trois secondi, Nenna Bonomo terzi.

La seconda prova, con vento, sempre più variabile ed in progressivo calo, si conclude con un solo equipaggio arrivato, Marghinotti-Clarkson, e gli altri, fuori tempo massimo.

Per la giornata, in comitato, decide che basta così, e manda tutti a terra.

IMG-20160613-WA0010

Il giorno successivo, dopo le titubanze e le indecisioni sul se e come dare le prove, oppure se (e come) riportare le barche a Cagliari via mare, si decide di rispettare il bando, scritto, si sospetta, da qualcuno che aveva la barca su carrello, che decretava: prove di bastone anche la domenica.IMG-20160613-WA0012

Al momento della partenza della prima prova, in tarda mattinata, il vento di maestrale er di circa 8-9 nodi. Dopo 7-8 minuti alla boa di bolina, già tutti gli equipaggi volavano in due al trapezio; è stato durante la prima poppa che …è arrivata la bomba! 24-28 nodi, scuffie a profusione , e, delle sei barche rimaste,

i primi ad arrivare sono Nenna-Bonomo, Gorgerino-Masala e Succu Loy.

Il comitato manda prudentemente tutti a terra, regata finita, e niente scarto.

IMG-20160613-WA0020

La classifica finale: Marghinotti-Clarkson primi, Gorgenrino-Masala secondi, Nenna Bonomo terzi.

Il trofeo della veleggiata, che nessuno ha concluso, è stato assegnato al vincitore della regata di flotta Marghinotti-Clarkson.

 

La bellissima cerimonia di premiazione, svotasi questo sabato 19 al Windsurfin Club Cagliari, è stata l’occasione per ricordare simpaticamente il compianto presidente, e condividere la proposta di trasformare sia il memorial che la regata di Villasimius in una, anzi (meglio!), due classiche.

IMG-20160613-WA0016

Buon vento,

Domiziano

 

Risultati HOBIECAT

 

IMG-20160613-WA0011  IMG-20160613-WA0013 IMG-20160613-WA0014 IMG-20160613-WA0015   IMG-20160613-WA0018 IMG-20160613-WA0019 IMG-20160613-WA0020 IMG-20160613-WA002113450190_1394482363901241_3014321061296696651_n13502034_1394481870567957_600720682082232767_n13507243_1394482487234562_3858657500059707726_n

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami